Domenica, 11 Giugno 2017

La Posa: tutta la bellezza del Nada Trio.

nada-trio-la-posa.jpg
La Posa, pubblicato il 7 aprile 2017 da Warner Music Italia, è il titolo del nuovo album del Nada Trio, progetto nato a metà degli anni Novanta dalla collaborazione tra Nada Malanima, Ferruccio Spinetti e il grande Fausto Mesolella scomparso improvvisamente il 30 marzo di quest’anno.

Un incontro che li ha visti esordire nel 1998 con l’omonimo Nada Trio, lavoro discografico contenente alcuni successi della cantautrice toscana come Ma che freddo fa e Amore Disperato assieme ad altri brani tradizionali della musica popolare italiana, e che ha destato l’attenzione del pubblico e della critica specializzata grazie alla capacità dei tre artisti di mettere insieme canzoni così belle ma così (apparentemente) diverse.

Un progetto artistico decisamente singolare e di rara bellezza che è culminato in questo secondo e, a questo punto, ultimo lavoro del trio che ha messo in luce, ancora una volta, il talento e il genio di Nada abbinato alla classe e alla maestria di due musicisti come Spinetti e Mesolella.

Oltre ai brani di Nada Malanima quali Luna in Piena, Senza un Perché, Guardami negli occhi e via discorrendo, l’album raccoglie un omaggio a due poeti della musica italiana: Piero Ciampi con Sul porto di Livorno e Gianmaria Testa con Dentro la tasca di un qualunque mattino.

Ma c’è anche una bellissima canzone di Marlene Dietrich tratta da L’Angelo Azzurro, Falling in love again, e un disperato canto popolare salentino Malachianta. Mentre l’unico inedito è La Posa: brano scritto da Nada e che è stato scelto come titolo dell’album che, ad ascolto ultimato, è risultato davvero unico e sorprendente. (La redazione)



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Menu & Partnership

Area amministrazione