Categorie
Musica Ultime Notizie

Annunciati i primi nomi della nuova edizione del Jazz:Re:Found Festival 2020

Annunciati i primi nomi della nuova edizione del Jazz:Re:Found Festival 2020
Annunciati i primi nomi della nuova edizione di Jazz:Re:Found 2020. La tredicesima edizione del festival si terrà nuovamente a Cella Monte, nel Monferrato, dal 25 al 28 giugno confermandosi vetrina di eccellenza nazionale in ambito di black music nelle sue più svariate forme. Il claim dell’edizione 2020 recita “Mother”, lasciando presagire una forte attenzione ai temi legati alla sostenibilità del nostro pianeta.

Tra i primi nomi annunciati si nota immediatamente il triplete Gilles Peterson, Mr Scruff, Folamour. Il trio prenderà possesso della collinetta di San Quirico, il palco più apprezzato da chi ama ballare, dove si respira un’atmosfera magica e da cui si può godere del tramonto più suggestivo del Monferrato. Ad alzare il livello disco-funk di questa edizione, il grande ritorno della liveband di NuGuinea, autentica rivelazione del 2019, paladini in Europa del Napoli Sound, che prosegue il racconto già iniziato con Tullio DePiscopo e Tony Esposito nella scorsa edizione.

Dopo anni di attesa e ricerca finalmente sul palco di JZ:RF arriva Quantic, riferimento assoluto e pioniere della scena brokenbeat e futurejazz, che presenterà, con un nuovo live (unica data italiana in esclusiva), il suo ultimo bellissimo lavoro Atlantic Oscillations. Da Londra invece in arrivo due tra i più innovativi e apprezzati progetti in ambito jazz, Kassa Overall, fresco di uscita con l’etichetta Brownswood Recordings e Neue Grafik, ensemble che sta raccogliendo l’eredità di Yussef Kamaal.

Tanti i progetti italiani anche in questa edizione: dal ritorno del maestro Khalab, con diversi lavori in uscita, ai promettentissimi 72-Hour Post Fight, che hanno già calcato i migliori palcoscenici nazionali, fino a North of Loreto, il nuovo progetto di Bassi Maestro che ripercorre il suono Boogie della New York early 80’s.

Il primo terzo della lineup di Jazz:Re:Found si presenta già solido e interessante, in attesa delle uscite di Febbraio e Aprile, che sveleranno gli altri protagonisti dell’attesissima edizione di giugno 2020, a completare un programma che porterà a una nuova “Monferrato Experience” nella splendida cornice Unesco del borgo di Cella Monte.

Nel frattempo, a ingannare l’attesa ci pensa la ricchissima stagione Black and Forth 2020, con un’impressionante programmazione che, da febbraio a maggio, accompagnerà al vernissage estivo. In programma colossi come Snarky Puppy e Meute, che celebreranno i debutti rispettivamente a OGR a Torino ed Alcatraz a Milano, per passare alla wave britannica più cool del momento con Joe Armon-Jones, Skinny Pelembe e Nerija in programma al Biko. Si preannunciano esplosivi i concerti di Lettuce e Kokoko! a Santeria, e da non dimenticare la prima di Chassol a Venezia, insieme ad Argo 16, con il nuovo spettacolo Ludi, o il Sound System più Dub del pianeta con Channel One. Una visione ampia e trasversale che racchiude al solito l’immaginario del jazz e della club culture, in una magica sinestesia chiamata Jazz:Re:Found. (La redazione)

Pubblicità