Atti vandalici al live club «Spazio211» di Torino

Ennesimo atto vandalico ai danni del locale «Spazio211» di Via Cigna 211 a Torino. Ecco la lettera dell’Associazione Spazi Musicali ETS appena giunta in redazione.

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera dell’Associazione Spazi Musicali ETS, dal titolo “Una sconfitta per noi, per la la Cultura e per la Città”, in cui si denuncia l’ennesimo atto di vandalismo ai danni del locale Spazio211 di via Francesco Cigna 211 a Torino.

Gentilissim*

Dopo l’ennesima effrazione ai danni della struttura di Via Cigna 211, l’Associazione Spazi Musicali ETS non ha più intenzione di sacrificarsi per rimediare agli ingenti danni materiali e morali subiti.
A malincuore, prendiamo atto del fatto che, nonostante le innumerevoli segnalazioni inviate negli anni alle Amministrazioni ed alle Autorità competenti, le questioni in oggetto non solo non siano state risolte, bensì siano esponenzialmente peggiorate, specialmente nell’ultimo periodo. La situazione è diventata umanamente ed economicamente insostenibile oltre che pericolosa per gli associati e per il pubblico.
Non siamo più disposti a subire furti con scasso, minacce e aggressioni fisiche a qualsiasi ora del giorno e della notte. Non siamo più disposti a vivere in costante stato di allerta a causa delle gravissime problematiche di ordine pubblico che ormai da troppi anni affliggono l’area in cui operiamo. 


Per la prima volta dopo oltre trent’anni di attività, siamo dunque costretti a chiudere fino a quando le Istituzioni non decideranno di intervenire con determinazione e risolutezza. Nei prossimi giorni comunicheremo attraverso tutti i canali a nostra disposizione le attività annullate e/o rimandate a data da destinarsi. 


Ci dispiace dirlo ma questa è una sconfitta tanto per noi quanto per la Cultura e per la Città stessa che sta perdendo un presidio territoriale, guardando ad una “Primavera” ancora lontana e non preoccupandosi dell’Inverno in arrivo.

Cordialmente
Spazi Musicali ETS

Nell’email giunta in redazione l’Associazione Spazi Musicali ETS, che ha dedicato trent’anni alla promozione della cultura e dell’arte, esprime la sua ferma intenzione di non continuare a sopportare ulteriori danni materiali e morali. (La redazione)

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti. Grazie.

Se ti piace questo blog e non vuoi vederlo sparire, sostienilo con una piccola donazione. Grazie di cuore.