Categorie
Cultura Eventi Libri Musica

The New Rockstar Philosophy – Manuale di auto-aiuto per musicisti indipendenti

thenewrockstar.jpg
In occasione di Supersound, il festival dei festival musicali, che si terrà a Faenza in centro storico dal 23 al 25 settembre, il più grande festival della musica giovanile emergente italiana, sarà presentata in Anteprima Mondiale l’edizione italiana di “The New Rockstar Philosophy – Manuale di auto-aiuto per musicisti indipendenti” (Ottobre 2011, Nda Press) di Hoover & Voyno a cura di Tommaso Colliva e Claudia Galal al termine di un grande incontro dedicato ai festival italiani e che vedrà come tema centrale il futuro della musica italiana grazie alla presentazione di “Isofestival”, il grande catalogo realizzato dal Mei sui festival musicali italiani, in cui interverranno Giordano Sangiorgi del Mei, Danilo Grossi de Rete dei Festival, Enrico De Angelis del Club Tenco, Lorenzo Siviero Arci Real, Alessandro Bellucci di Assomusica e tanti altri, in collaborazione con GAI – Giovani Artisti Italiani e Rai Isoradio. Tra i primi interventi confermati: MarteLive, Miscela Rock Festival, Vurban, Voci per la Libertà, roBOt Festival, Upload, Festival delle Periferie, Orquestra, Lovers in Verona, Prove di rock, Radio Entropia indie fest, Acoustic Guitar Meeting, Festival di voci d’Oro e altri che stanno aderendo a questo grande convegno dedicato al futuro del grande circuito live dalla musica nel nostro paese. Per l’occasione l’editore NdA presenterà in anteprima mondiale “The New Rockstar Philosophy – Manuale di auto-aiuto per musicisti indipendenti”, nato dall’omonimo blog canadese che si occupa dell’evoluzione del mercato discografico e delle possibilità che l’affermarsi delle nuove tecnologie offre ai musicisti di tutto il mondo. Curato da Hoover e Voyno, il blog ha raccolto un notevole successo che ha portato gli autori a sintetizzare la loro esperienza nel libro. Interverranno i curatori dell’edizione italiana: Tommaso Colliva, che ha registrato e/o mixato e/o prodotto dischi di band italiane e straniere come Muse, Afterhours, Franz Ferdinand, Arto Lindsay, Twilight Singers, Calibro 35, Marta Sui Tubi, Dente, Mariposa, Eugenio Finardi, Mauro Pagani, e Claudia Galal, giornalista musicale per il mensile InSound e curatrice del blog thegreatmixtape, collaboratrice del collettivo milanese Biokip, oltre che scrittrice nel 2009 del libro Street Art (Auditorium Edizioni), mentre alcuni brevi racconti appaiono in antologie di autori emergenti. I due operatori culturali italiani hanno curato la traduzione di questo importante manuale da leggere, sottolineare e consultare per orientarsi nella vastità di mezzi e opportunità aperte dal nuovo scenario della musica italiana. The New Rockstar Philosophy nasce dalla consapevolezza che il mondo dell’industria musicale è in continuo e veloce mutamento. Mentre le grandi major così come le etichette indipendenti si disperano per il declino delle vendite dei cd e l’avvento prepotente del mercato digitale e del file sharing fra gli utenti, le band e gli artisti si trovano per le mani un’imperdibile occasione per creare e gestire la propria carriera autonomamente, sfruttando i nuovi mezzi a disposizione e la flessibilità del mercato. Questo libro non è una guida da seguire pedissequamente per sfondare nel mondo del music business, si tratta invece di uno strumento di lavoro, un manuale da leggere, sottolineare e consultare per orientarsi nella vastità di mezzi e opportunità aperte dal nuovo scenario. L’idea alla base è che oggi sia il miglior momento della storia per essere un musicista indipendente, ma è necessario ripensare completamente l’approccio al mercato e alla costruzione della carriera musicale. Ogni capitolo analizza un diverso argomento (i rapporti all’interno della band, la produzione di un album, l’organizzazione dei concerti, la gestione economica delle risorse, la promozione…) e fornisce dei consigli facilmente praticabili, riassunti in fondo da utili “Take Away”. The New Rockstar Philosophy non promette il successo istantaneo, ma scommette su un nuovo modo di agire e pensare alla musica, che possa trasformare la passione di una vita in un lavoro vero e proprio. Il Mei vi da quindi appuntamento a Supersound (Faenza – 23, 24 e 25 settembre) in Piazza del Popolo, Teatro Masini, Palazzo Comunale, Palazzo delle Esposizioni e la grande Notte Bianca della Romagna con Roy Paci e tanti altri e poi ancora per tre giorni Live, Web, Incontri, Convegni, Show Case, Expò, Campus Mei in Piazza del Popolo a Faenza e tanto altro ad ingresso gratuito per la nuova musica emergente del nostro paese. L’appuntamento è quindi per sabato 24 settembre 2011 alle ore 15 presso il Palazzo Comunale di Faenza (Fonte: Lunatik) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Libri Notizie & Comunicati Radio

Intervista a Gilda Policastro (2011)

policastro.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Libri Notizie & Comunicati

MADCAP COLLECTIVE PUBBLICA BISCOTTI NERI, IL PRIMO LIBRO DI RACCONTI DI LUCA DIPIERRO

definitiveBiscotticover.jpg
Il 15 maggio 2011 Madcap Collective pubblicherà Biscotti neri, il primo libro di racconti di Luca Dipierro, con copertina illustrata da Paolo Moretti. Biscotti neri è popolato di acrobati, nani, ipocondriaci, dislessici, prestidigitatori, acromegalici, dementi, tutti legati da una difficoltà del vivere che è innanzitutto difficoltà di parola. La lingua di questi racconti è una continua modulazione della voce in prima persona, un parlare astratto, scabro, impedito dalle menomazioni dei personaggi. Il motivo centrale del libro è proprio il linguaggio, che incarna la sofferenza del rapportarsi con il mondo. Biscotti neri dice di resurrezioni, indigestioni, ferite parlanti, dice di orsi, famiglie, bizzarre infelicità. Biscotti neri racconta un mondo discontinuo e inceppato che non assomiglia a nessun altro mondo. “I racconti di Biscotti neri sono splendidi. Monologhi secchi, scabri, bucherellati. Voci che trattengono, per volontà o per difetto. Dietro, vite misteriose: ne intravediamo solo i gesti, le piccole crudeltà, ne ascoltiamo i rimuginii e le urla”.Claudio Morandini, autore de Le larve e di Rapsodia su un solo tema “Ieri ho cucinato Biscotti neri. Li ho lasciati riposare in acqua, come fossero piantine. Oggi constato che sono cresciuti, che non sono morti. Dopo averli masticati ne sputo fuori le ossa. Mi chiedo Luca se digrigni i denti mentre scrivi”. Frederico f., autore de La leggenda dei Lee. “Luca Dipierro scrive racconti con uno stile e un’immaginazione unici. Non ho mai letto niente di simile. Le sue storie sono cupe, surreali, inquietanti, ma anche incredibilmente divertenti. La sua scrittura possiede un’originalità assoluta”. Jim Knipfel, autore di Slackjaw e di These Children Who Come at You With Knives. (Fonte: Madcap Collective) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Interviste Libri

Intervista a Maurizio Blatto (2011)

maurizio-blatto.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Film al cinema e in TV Libri Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

GLI INSOONER VINCONO IL PREMIO “NOTTURNOGIOVANI VIDEOCLIP”

insooner.jpg
Arrivata all’ottava edizione, la rassegna varesina Cortisonici esplora le contaminazioni tra arte, cinema, musica, poesia e computer art, riservando una particolare attenzione ai linguaggi giovanili. Da questa tensione e dalla collaborazione con il progetto NotturnoGiovani e con l’Ufficio delle Politiche Giovanili del Comune di Varese è nata la sezione dedicata ai videoclip, “NotturnoGiovani videoclip”, concorso, riservato ad autori di videoclip di band composte da musicisti di età inferiore ai 35 anni , che va ad affiancare il concorso internazionale e la sezione Cortisonici ragazzi. In data 22 Marzo si è tenuta presso il teatro Santuccio di Varese la presentazione dei videoclip facenti parte appunto dell’iniziativa dedicata ai video musicali che ha visto come suoi vincitori gli Insooner, gruppo emergente della scena musicale varesina. Il video vincitore, realizzato per il singolo “Praga Dorata” tratto dall’album di debutto “Assemblando Oceani Per Annegare In Pace”, è stato interamente ideato e prodotto dai membri della band con la regia del batterista della stessa, Gian Maria Gallicchio. La tecnica impiegata è lo Stop Motion, una particolare tecnica di montaggio video dove ciò che viene assemblato sono migliaia di foto raffiguranti scenografie diverse e continue creando l’effetto di movimento per oggetti o immagini inanimate. In questo caso è una lavagna nera che si colora di disegni simbolici che insieme ad altri oggetti accompagnano il testo della canzone e fanno da sfondo ai protagonisti del video che si alternano uno alla volta. Il lavoro incanta e tiene incollati allo schermo, conciliando in esso musica e tecniche cinematografiche entrambe magistralmente eseguite è una perfetta espressione dello spirito poli artistico del concorso che li premia per: «l’originalità, il dialogo tra musica e immagini e il concept del video.» definito da MTV «un video di buona qualità, già pronto per girare sui loro canali.» (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Libri Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot

I CONCERTI DI LOCUSTA BOOKING

locusta.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Eventi Libri Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Video

ALVA NOTO & BLIXA BARGELD IN CONCERTO A PARMA

alvanoto-blixabargeld.JPG (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Libri Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

“BANJO OR FREAKOUT” IN TOUR

banjoorfreakout.jpg
Comincia il 9 marzo il tour italiano di Banjo Or Freakout, al secolo Alessio Natalizia, già in forze a Disco Drive e Walls (Kompakt), il cui omonimo album di debutto esce proprio oggi in tutto il mondo su Memphis Industries (UK/Europa) e Rare Book Room (USA/Canada).Quattro date per presentare con la sua band le sue canzoni al pubblico italiano prima di partire per gli Stati Uniti per il suo primo vero tour oltreoceano dopo i concerti a New York e al SXSW dell’anno scorso. Il tour è presentato da Locusta in partnership con Vitaminic e si svolgerà così: (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Libri Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot

LA VARSAVIA ALTERNATIVA DI LUCA D’AMBROSIO

varsavia2.jpg
L’impressione di chi si è appena trasferito in quel di Varsavia è quella di un posto in continuo fermento. Una sensazione che, oltre a trovare conferma nei numerosi eventi culturali e ricreativi realizzati quasi in ogni angolo della città, si percepisce immediatamente dai tantissimi lavori di edificazione e di ristrutturazione urbana in atto soprattutto negli ultimi anni, molti dei quali presumibilmente anche in vista degli Europei di calcio del 2012: ammodernamenti, restauri e ampliamenti che, nonostante i buoni propositi, non possono che arrecare piccoli disagi. Vivaddio, però, i cantieri si aprono e si chiudono con regolare scadenza e raramente ci si trova di fronte a edifici eternamente incompiuti o con “gestazioni” di decenni. Già qualche anno fa accadeva spesso, non senza sorpresa, di vedere opere completamente ultimate nel giro di appena qualche mese. Lo stesso sbalordimento, misto ad ammirazione, è stato ravvisato in ambito culturale, nella moltiplicazione delle iniziative più disparate e stravaganti: dalla fotografia alla pittura, dal teatro al cinema, dalla musica a ogni sorta di circostanza artistica, consolidando l’idea di una metropoli fondamentalmente giovane, dinamica e creativa. continua (Fonte: Il Mucchio Selvaggio) (Read more ★ Leggi di più)