Categorie
Musica Recensioni

S.O.S. – Esse o Esse, 2019 | Recensione

S.O.S. - Esse o Esse, 2019
S.O.S., acronimo di Save Our Souls, è il nome della band bergamasca nata nel 1993 da un’idea di Bruco, al secolo Marco Ferri, voce e autore del gruppo. S.O.S. è anche il titolo del loro ultimo album autoprodotto pubblicato lo scorso 19 giugno. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Margherita Zanin – Distanza in stanza, 2019 | Recensione

Margherita Zanin - Distanza in stanza, 2019 | Recensione
Disco decisamente interessante e ricco di spunti di riflessione questo nuovo lavoro di Margherita Zanin. Si intitola Distanza in stanza, nuova pubblicazione della Volume! in collaborazione con Platform Music. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Recensioni Streaming Ultime Notizie

Eric Boss – A Modern Love, 2019 | Recensione

Eric Boss - A Modern Love, 2019 | Recensione
Che l’artista americano Eric Boss sia un uomo dai molteplici talenti lo si evince immediatamente dalla sua bio. Eric è un DJ, produttore, cantautore, metà del soul duo Myron & E (usciti sulla prestigiosa etichetta americana Stones Throw e con diversi tour sotto la cintura), metà del duo boogie The Pendletons (usciti su un’altra label di spicco americana, la Bastard Jazz), e metà del duo electro-funk Lucid Paradise, più un infinità di featuring. Dopo anni di lavori in tandem e di collaborazioni, finalmente lo scorso Maggio Eric ha fatto uscire il suo disco di debutto solista A Modern Love, disponibile su LP tramite Mocambo Records e in digitale su Légère Recordings. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Beppe Dettori – @90 | Recensione

Beppe Dettori - @90 | Recensione
Disco storico nel senso letterale del termine. Vecchio di 20 anni precisi, scritto nel 1998 e registrato l’anno seguente che poi, per dinamiche che incrociano tematiche lavorative ed artistiche, venne parcheggiato e lasciato decantare in un cassetto che nessuno si sarebbe mai aspettato di riaprire. Ed invece eccoci qui a parlarne. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Dario Dee – Dario è uscito dalla stanza, 2019 | Recensione

Massimo Volume
Con questo album di debutto dal titolo Dario è uscito dalla stanza, che arriva a distanza di tre anni dal suo primo EP, il cantautore pugliese Dario Dee realizza un simpatico e godibile collage pop che frulla timidamente un po’ tutti gli stereotipi della musica attuale. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Streaming

Esposito – Biciclette rubate, 2019 | Recensione

Esposito - Biciclette rubate, 2019 | Recensione
Seconda prova per il cantautore campano Diego Esposito. Secondo disco che intitola Biciclette rubate e che inaugura anche un nuovo cammino discografico con il passaggio alla nuovissima etichetta luovo costola della iCompany che tanto consociamo. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Paolo Gerson – Le ultime dal suolo in alta fedeltà, 2019 | Recensione

Paolo Gerson - Le ultime dal suolo in alta fedeltà, 2019
Paolo Gerson presenta il suo nuovo lavoro, Le ultime dal suolo in alta fedeltà, un album dallo stampo sicuramente cantautorale, che però non si ferma al solito arrangiamento da cantautore e ricerca una visione pop rock che comprende suoni puliti, poco distorti, soffici a tratti e con una buona dose di energia e spensieratezza. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Streaming

The Blassics – Togetherings, 2019 | Recensione

The Blassics - Togetherings, 2019 | Recensione
Quanto caldo può fare nell’Artico? Il gruppo multiculturale The Blassics di base in Finlandia risponde a questa domanda con il quarto album Togetherings, una bollente miscela di afrobeat, funk, ethio jazz e world grooves. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Streaming Video

Romea – Madrugada, 2019 | Recensione

Massimo Volume
Se c’è una band che può ritenersi fortunata per il proprio estro musicale, per la propria voglia di sperimentare e trovare sempre nuove sonorità allora non possiamo non citare i Romea che con il loro ultimo disco Madrugada riescono a dare il meglio di sé attraversando generi ed emozioni con una nave stellare musicale senza particolari difficoltà. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Ultime Notizie

Glues, il primo album dei Glue’s Avenue | Recensione

Glues, il primo album dei Glue’s Avenue | Recensione
In un solo anno, i Glue’s Avenue hanno davvero bruciato i tempi: mentre altre band maturano pian piano tra singoli, EP e altre iniziative, Lorenzo Spinozzi, Roberto Bonazinga e Andrea Arnaldi hanno già pubblicato un primo LP di otto canzoni. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

La piccola, personale rivoluzione dei Light in the Sky | Recensione

La piccola, personale rivoluzione dei Light in the Sky | Recensione
Si chiamano Light in the Sky (ma va bene anche LiTS) e amano spaziare tra i generi, pur rimanendo quasi sempre in ambito rock. Sono nati a Genova dieci anni fa e oggi arrivano all’esordio su distanza lunga, un disco dal titolo ambizioso: Revolution. La band è composta da Lorenzo Vassallo, chitarra solista e voce della band, Teodoro Chighine, batterista, Tony Randello bassista e Massimo Cartagenova, chitarrista. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

I Banana Joe con Supervintage: tra noise, psichedelia e indie italiano | Recensione

I Banana Joe on Supervintage: tra noise, psichedelia e indie italiano | Recensione
Eccoci a favore di psych/noise americano e indie italiano, vento caldo di ruggine e distorsione come si deve. Ascoltando questo primo disco dei Banana Joe, trio genovese che non cede alla comodità del digitale ma suona e consuma il suono sulla propria pelle, percepisco il bello delle melodie e il ruvido dell’underground. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Il pop rock di Fab con Maps for Moon Lovers | Recensione

Il pop rock di Fab con Maps for Moon Lovers | Recensione
Eccomi a raccontare un disco che sta in bilico tra quello che chiede e mette in scena una canzone d’autore e quello che invece viene richiesto alla canzone pop rock da radio, soprattutto in ambito internazionale. Lui è Fabrizio Squillace, in arte Fab, cantautore rock calabrese che da sempre ha sposato l’inglese come lingua madre per le sue scritture – e un poco questo si sente, con una pronuncia non pulitissima che penalizza forse l’estetica del tutto. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Ultime Notizie Video

L’ufficio sinistri e la musica alternativa italiana | Miracolo, EP | Recensione

L'ufficio sinistri e la musica alternativa italiana | Miracolo, EP | Recensione
Ostinati, potenti e prepotenti, sono L’ufficio sinistri, una formazione originale che non ha nulla a che vedere con il nostro moribondo indie che si accompagna quasi a un lento decadere. L’EP della band intitolato Miracolo, potrebbe magari riferirsi a un miracolo musicale che potrebbe accadere da qui a qualche anno: il ritorno delle chitarre in gran stile, come accade ad esempio all’interno de L’ufficio sinistri, dove un sapiente uso di questo strumento quasi ormai dimenticato da molti, alletta e raddrizza le orecchie dei vecchi rocker o di chi ancora un po’ rimane legato a una scelta di musica alternativa italiana di tutto rispetto. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Streaming Ultime Notizie

Miza Mayi – Stages of a Growing Flower, 2019 | Recensione

Miza Mayi - Stages of a Growing Flower, 2019 | Recensione
Un ascolto pregiato, internazionale nel suo DNA e fin dentro le ossa della struttura portante. Esordio della cantante e cantautrice italo-africana Miza Mayi dal titolo States of a Growing Flower che tra le featuring si lascia sottolineare il bellissimo sax di Jessica Cochis. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Babil On Suite – Paz, 2019 | Recensione

Babil On Suite - Paz, 2019 | Recensione
Forse di questi tempi di magra in cui l’omologazione sconfina anche nella banalità espressiva di certe proposte, molte delle quali anche paradossalmente osannate dai grandi media, ascoltare un disco come Paz dei Babil On Suite mi restituisce aria fresca ai polmoni e buona luce per le speranze future. Che dire di questo collettivo sempre ricco di sorprese e soprattutto di leggerezza? (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Video

Johnny Casini – Port Louis, 2018 | Recensione

Massimo Volume
Phil Manzanera è la prima cosa che devo scrivere. Non se la prenda il nostro protagonista ma è indubbio che per un emergente, prima sconosciuto ai media, fare il suo ingresso in società con un disco prodotto dal Re delle produzioni – oserei dire – mondiali, significa pagare un pegno di riconoscenza lungo una vita intera. Si fa per scherzare, s’intende, e si usano anche parole forti per fare scena goliardica… ma il colpo portato a segno dall’emiliano Johnny Casini (concittadino di Ligabue) è ricco più di quanto può esserlo spesso un’intera carriera “normale”. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Maschere, il nuovo album di Andrea Donzella | Recensione

Maschere, il nuovo album di Andrea Donzella
Davvero difficile raccontare un disco che sembra venuto da un passato glorioso. Raccontarlo oggi con le eterne contaminazioni del digitale che ha omologato persino quelle che erano le ultime reminiscenze del punk. Tra le mani ho l’esordio ufficiale di Andrea Donzella, seconda sua prova su disco che fa seguito a un lavoro forse meno ambizioso e meno sicuro e, forse per questo, rimasto quindi inedito. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni Streaming Ultime Notizie

10 anni fa usciva l’album di debutto degli americani The Pains of Being Pure at Heart. La nostra recensione del febbraio 2009 | News | Streaming

The Pains of Being Pure at Heart
Dieci anni fa, esattamente il 3 febbraio 2019, usciva per Slumberland Records/Fortuna Pop! l’album di debutto della formazione statunitense The Pains of Being Pure at Heart. Il bellissimo esordio della band indie pop di New York City fu recensito il 20 febbraio successivo sul PDF di Musicletter.it. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Recensioni

Andrea Giraudo – Stare bene, 2019 | Recensione

Andrea Giraudo - Stare bene, 2019 | Recensione
Questa prova discografica edita dal cantautore e musicista Andrea Giraudo sfrega con le unghie contro la parete e fa quel rumore che tanto odio. Ma procura poi anche sollievo. In altre parole, questo disco dal titolo Stare bene mi suona in bilico tra il ben fatto e l’ironico vestito di poco conto. E ho bisogno di più ascolti per orientarmi e capirlo. (Read more - Leggi di più)