Categorie
Musica News & Releases Notizie & Comunicati Streaming

“Dio è Morto”, il ritorno de Gli Ebrei.

gli-ebrei.jpg
Nuova release digitale per Gli Ebrei, devastante lo-fi shoegaze punk band marchigiana. Trattasi di una curiosa rivisitazione di uno dei capolavori massimi della canzone di protesta italiana, “Dio è Morto” di Francesco Guccini, discesa claustrofobica nei meandri dell’alterazione e della deformazione musicale. Il brano vede la partecipazione della songwriter faentina Simona Gretchen (vincitrice del Premio Fuori dal Mucchio 2010), e potete ascoltarlo in streaming ed eventualmente scaricarlo gratis via soundcloud. E in autunno, il nuovo album in studio. (Fonte: Orazio Martino – Doppio Clic Promotions) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica News & Releases Notizie & Comunicati Streaming

Il singolo d’esordio degli svedesi Westkust

westkust.jpg
Uscirà il 20 giugno “Touch”, il singolo di debutto dei giovani svedesi Westkust. Il brano è estratto dall’EP Junk che dovrebbe uscire il 9 luglio prossimo. Un lavoro che suona distorto, punk, forte, giovane ma soprattutto pieno di belle canzoni. (Fonte: Luxury) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Free download Musica News & Releases Notizie & Comunicati Streaming

Free download: novità in casa Welcome Wagon

the_welcome_wagon.jpg
Precious Remedies Against Satan’s Devices, sarà il titolo del secondo album dei Welcome Wagon in uscita il 12 giugno 2012. Nell’attesa della pubblicazione, la coppia di sposi formata dal Reverendo Thomas Vito Aiuto e sua moglie Monique, mette a disposizione del web ma soprattutto dei propri fan Purity of Heart Is to Will One Thing, un EP scaricabile gratuitamente qui dopo aver inserito email e codice di avviamento postale. Inoltre, cliccando su questo link, è possibile scaricare e ascoltare un brano tratto dalla nuova fatica della formazione di Brooklyn, New York. Una band indipendente la cui musica si muove abilmente tra folk rock e gospel. (Fonte: Asthmatic Kitty Records) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Cultura Europa Interviste Musica Notizie & Comunicati Streaming Video

Un libro per l’Europa: intervista a Vissol e D’Ambrosio

d'ambrosio-casella-vissol.jpg
In occasione del 25° Salone Internazionale del Libro di Torino, il Consigliere Speciale Media & Communicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Thierry Vissol, e il fondatore nonché coordinatore di Musicletter.it, Luca D’Ambrosio, hanno illustrato il programma radiofonico “Un libro per l’Europa” e l’iniziativa Un disco per l’Europa. Di seguito l’intervista ai due ospiti della trasmissione realizzata dall’attrice e conduttrice televisiva italiana Alessandra Casella per Bookwebtv. (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica News & Releases Notizie & Comunicati Streaming

Drones & Piano, l’EP di Nico Muhly

nico_muhly.jpg
Dopo l’acclamato Drink The Air Before Me del 2010, Drones & Piano è il nuovo lavoro di Nico Muhly, il primo di una serie di tre EP del musicista americano. Il mini CD, composto da cinque tracce registrate da Paul Evans al Greenhouse Studios in Islanda e prodotto da Valgeir Sigurðsson, vede l’esecuzione musicale del pianista Bruce Brubaker, della violinista Nadia Sirota e dello stesso compositore originario del Vermont, New England. L’EP uscirà il prossimo 21 maggio. Di seguito è possibile ascoltare in streaming Part IV, uno dei brani del mini disco. (Fonte: Bedroom Community) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Streaming

Il nuovo album degli Impellers

the-impellers.jpg
Dopo il successo dell’album di debutto su etichetta Freestyle, e una serie di impegni dal vivo che li han visti girare l‘Inghilterra, Olanda, Spagna, Francia, Germania ed aver diviso il palco con artisti del calibro di James Taylor Quartet, Marva Whitney e Kid Koala, The Impellers sono finalmente pronti a svelare il loro secondo album, This Is Not A Drill, fuori ora su Legere Recordings su CD, Digitale e disponibile su vinile in edizione limitata. “This Is Not A Drill“ raccoglie insieme tutte le influenze musicali del gruppo; dal heavy soul, deep funk e latin all’afrobeat e le produzioni hip hop e include sia materiale originale che nuove versioni in salsa funk di tracce contemporanee, come la cover di “That’s Not My Name“ dei Ting Tings. Con una gigantesca sezione fiati, percussioni ad alta energia e la potente e appassionata voce di frontwoman Lady Claire, questo disco è senza dubbio un must-have per gli appassionati del genere, ed un’ottima introduzione per i neofiti. Dal ritmo incalzante con cui aprono le danze “Intro“ e “The Knock Knock“ alla più lenta ballata soul “Signs Of Hope & Happiness“ fino al singolo impegnato “Politiks Kills People“, questo disco racchiude tutte le sfumature del miglior funk e soul contemporaneo. Come dice il titolo, “This Is Not A Drill“, questa non è affatto un’esercitazione, questo è 100% reale! (Fonte: Jada Parolini – willwork4funk) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Notizie & Comunicati Streaming

Il ritorno dei Black Eyed Dog

black-eyed-dog.jpg
Dopo due album (“Love is a Dog from Hell”, 2007 e “Rhaianuledada”, 2009) entrambi acclamati dalla critica italiana e internazionale, torna Fabio Parrinello (voce, piano e mandolino elettrico) col nuovo trio formato insieme ad Anna Balestrieri (voce, chitarra, cigar box e piano) e Alessandro Falzone (batteria, chitarre, percussioni), ormai parti integranti del progetto per un sodalizio già rodatissimo da un’intensa attività live negli ultimi mesi. “Too Many Late Nights” è un disco che segna un nuovo cammino per Black Eyed Dog. Le ballate dei primi due dischi, salvo sporadici episodi, cedono il passo in questo ultimo lavoro alle trame elettriche e distorte, unite a groove incandescenti delle percussioni pesanti. L’elemento di continuità è invece la voce profondissima di Fabio Parrinello, che riempie in maniera formidabile lo spettro sonoro del disco, lasciando un segno indelebile nell’ascoltatore. Registrato nei nuovi studi di 800A Records con la produzione artistica di Fabio Rizzo (Waines, il Pan del Diavolo, VeneziA), l’album mette in chiaro sin dalle prime note la nuova direzione intrapresa dal progetto: “Punk Romantic Psycho Blues” – come da definizione della stessa band – appassionato e viscerale, che affonda le proprie radici nel Blues del Delta tanto quanto nella elettricità estrema e inquieta cara a certi scenari sonici della New York fine anni ‘80. Il disco è impreziosito dai mix di JD Foster e Hugo Race, cinque brani ciascuno mixati negli Stati Uniti dal primo e in Australia dal secondo, per un disco dalla doppia anima ma dal respiro indubbiamente internazionale. La band sarà in tour a maggio per promuovere l’album con delle date di anteprima in Sicilia e successivamente nel resto della penisola. Play all samples (Fonte: UNOMUNDO Press&Promo Agency) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Musica Notizie & Comunicati Streaming Video

Cristalli Liquidi: Volevi Una Hit

cristalli-liquidi.jpg
Nella sala da ballo ancora aleggia il pulviscolo di stelle della sera prima. Warm up delle luci, menta trita al bancone, si alzano i cursori: i moderati bpm di “Volevi una hit” scaldano l’aria con parole studiate, tre note equalizzate senza troppi giri d’attesa asciugano questa canzone italo disco – già nel titolo dichiaratamente ispirata a “You Wanted A Hit” di LCD Soundsystem e addirittura gradita e approvata dallo stesso James Murphy e da Justin Miller, direttore artistico della DFA. Ma “Volevi Una Hit”, incisa da Cristalli Liquidi per Mashhh! Records (la produzione è del veneziano Bottin, conosciuto forse più all’estero dove è perennemente “esiliato” in tour con il suo album Horror Disco) è anche una canzone d’amore d’altri tempi italiani, uno storytelling che fa della metafora il gancio per spogliare il pezzo dall’essere una mera adattamento anacronistica: se il parto di casa DFA si fa forte principalmente del ritmo in cassa, il mistero che si nasconde dietro la ditta Cristalli Liquidi inverte il rapporto a vantaggio della forma-canzone, con nuovo testo e significato sospeso tra malinconia wave e ironia esplicite, come fosse un Gary Numan “battistizzato” e posticipato di trent’anni per un brano da classifica -appunto la hit- dalle movenze felpate in ambiente mild ‘80. Oggi che di sole canzoni si vive, non già di interi album, “scrivimela tu questa hit” è l’inizio di una parabola che nella relazione personale e professionale mette in conto anche gli alti e i bassi (“per poi buttarmi giù / dimmi che non la merito più”), oltre al rischio di ancorarsi (“lo sai che quando fai una hit poi non puoi più cambiare / una hit diventa un’abitudine”) in un gioco di ultime chance sempre accordate e reiterate, fino alla noia: “e poi rifare sempre lo stesso”, perché così vuole il pubblico che non si accorge di tarpare le ali all’artista. Elegante e geometrica, aliena nel 2012, “Volevi una hit” si indirizza al pubblico radiofonico adulto che riconoscerà uno stile caro, ma anche alle fasce più giovani che reinterpretano il miglior passato con le lenti dell’ironia light clubby. Nelle programmazioni odierne la traccia di Cristalli Liquidi prodotta da Bottin si riconosce subito differente, eppure radicata nell’eterno presente storico: per ciò stesso, universale. (Fonte: Enrico Veronese) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Free download Musica News & Releases Notizie & Comunicati Streaming

Questo dolce museo, l’EP di Alessandro Fiori

alessandro-fiori.jpg
A due anni dall’uscita dell’acclamato “Attento a me stesso”, Alessandro Fiori pubblica “Questo dolce museo”, mini lavoro che si presenta come preludio del secondo disco solista che uscirà il prossimo settembre. L’EP consta di 5 canzoni: un estratto del prossimo album (Il vento) e un outtake (La vigna del disco ufficiale, la disco-religious-song Io amo Gesù e due inediti (L’airone e Quando tutte le stelle). Nell’attesa dell’uscita del CD, il 18 maggio 2012, è possibile ascoltare in streaming e scarica in free download il singolo “Il vento”. (Fonte: UNOMUNDO-Press&Promo Agency) (Read more - Leggi di più)

Categorie
Cultura Interviste Musica News & Releases Notizie & Comunicati Recensioni Rubrica Speciali Streaming Video

10.000 WATT DAL SOTTOSUOLO + “3 DOMANDE 3”

sottosuolo.jpg
Italiani, poco conosciuti o in procinto di sfondare di Jori Cherubini
Da più di 30 anni Il Mucchio (Selvaggio) rappresenta una bussola per tutti coloro che amano la Musica, con la m maiuscola. Le recenti diatribe – distribuite in fazioni, quella fedele a Max Stefani e quella che segue Daniela Federico/ Federico Guglielmi – ci fanno rimanere abbastanza frastornati e increduli. Dal canto nostro, o almeno mio, auguro lunghissima vita sia a Il Mucchio, che di recente ha cambiato la grafica rendendola più accattivante, che alla nuova creatura editoriale di Max, la quale, probabilmente, si chiamerà “Il Nuovo Mucchio” e vedrà la luce in primavera. In groppa al riccio a entrambi! Veniamo a noi: ascoltiamo tutto e tutti ma a una singola condizione: mandateci cd e cartella stampa. No demo, no link-MP3 e no cd privi della suddetta cartella. Grazie per la preziosa collaborazione. (Read more - Leggi di più)