Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati

CALIFORNIA – WOODSIST FESTIVAL BIG SUR 2011

woodsist-festival.jpg
Il 30 e 31 luglio si terrà nel Big Sur, in California, il Woodsist Festival Big Sur 2011. Nei due giorni dedicata alla musica indie si esibiranno Real Estate, Fresh & Onlys, Woods, Ducktails, Nodzzz, Art Museums, Sun Araw, Sic Alps e White Fence. (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati

VARSAVIA – ROCK IN SUMMER FESTIVAL 2011

rock-in-summer-festival.jpg
Per il Rock In Summer Festival 2011, che si terrà anche quest’anno a Varsavia presso il Parco Sowińskiego, sono previsti i Gogol Bordello, gli Happysad e gli Heroes Get Remembered il 21.06, i Paramore il 04.07 e infine i Deftones il 16.08. (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

TOUR E NUOVO EP PER I “BUD SPENCER BLUES EXPLOSION”

budspencer.gif
Tutto è pronto per il ritorno sulla scene dei Bud Spencer Blues Explosion, il “power duo” composto da Adriano Viterbini (voce, chitarra) e da Cesare Petulicchio (batteria). È sarà un ritorno in grande stile. Il 6 maggio non solo prenderà il via il nuovo tour che toccherà club e festival estivi, ma sarà anche pubblicato, dalla Yorpikus Sound con la distribuzione di Audioglobe, “A fuoco lento – Bud Live EP”, un extended play disponibile in CD, Vinile “10’ pollici” e in downloading, che racconta il concerto che il duo ha tenuto lo scorso 14 marzo al Circolo degli Artisti di Roma. Un’esibizione travolgente durante la quale i Bud Spencer Blues Explosion hanno eseguito una serie di cover tanto coinvolgenti quanto vitali. Questi brani insieme a quelli che hanno scandito il percorso creativo del duo saranno al centro del nuovo tour. Il loro è uno stile sempre più definito: una visone sempre più nitida del blues delle radici che viene inserita in un suono attuale e proteso in avanti. Come hanno già dimostrato nelle stagioni passate, il palco è l’ambiente ideale che permette ai due musicisti di esprimere completamente tutta la loro tecnica, la loro energia e la loro passione. E le sorprese non sono finite, perché i Bud Spencer Blues Explosion sono anche impegnati nella registrazione di un nuovo album, la cui uscita è prevista per il prossimo settembre. Avremo tempo per parlarne, ora la primavera è finalmente arrivata, l’estate è alle porte e i Bud Spencer Blues Explosion sono pronti a salire sul palco. Buio in sala… (Fonte: DNA) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati

THE TWILIGHT SINGERS, SUFJAN STEVENS, BELLE AND SEBASTIAN SONO SOLTANTO ALCUNI DEI CONCERTI DA NON PERDERE A VARSAVIA

belle-and-sebastian-varsavia.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Eventi Live Musica News & Releases

ELLIOTT MURPHY & OLIVIER DURAND AL FOLK MEETINGS 2011

Elliott_Olivier.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Video

I GREEN LIKE JULY PRESENTERANNO IL LORO NUOVO ALBUM AL TWIGGY CLUB

green_like_july.jpg
Sabato 9 aprile in occasione della rassegna “D’altri Canti” – rassegna di musiche popolari, immagini e suoni dal mondo – i Green Like July presenteranno dal vivo al Twiggy Club di Varese il loro nuovo album “Four-Legged Fortune”, pubblicato lo scorso mese di febbraio. La manifestazione, che comprende eventi musicali e cinematografici, si snoda per oltre un mese nei luoghi varesini deputati alla musica di qualità, quali appunto il Twiggy Club e il Cinema Teatro Nuovo. (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

MARTEDÌ 5 APRILE IL NUOVO DISCO DEI FRATELLI CALAFURIA, “MUSICA ROVINATA”

fratelli_calafuria.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica Notizie & Comunicati Spot

DAL 5 AL 7 AGOSTO L’OFF FESTIVAL 2011 DI KATOWICE (POLONIA)

OFFFESTIVAL.jpg
Nonostante manchino ancora diversi mesi all’OFF Festival di Katowice (Polonia), la lista delle band e degli artisti partecipanti è già pronta e di tutto rispetto. Esclusi i Current 93 che si esibiranno in via del tutto eccezionale il 4 agosto, la lista dei nomi in cartellone dal 5 al 7 agosto prevede Mogwai, Primal Scream, Ariel Pink’s Haunted Graffiti, Deerhoof, Liars, Junior Boys, Xiu Xiu, Destroyer e altri ancora. Insomma, un’occasione da non perdere per gli amanti della musica indie ma anche una buona opportunità per tutti coloro che amano trascorrere una vacanza estiva davvero alternativa. Varsavia, Cracovia, Danzica, Lublin e la stessa Katowice infatti sono soltanto alcune delle tante città polacche ricche di cultura che vale la pena di visitare e di conoscere. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito dell’organizzazione del Festival qui (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica Notizie & Comunicati Spot Video

“A HAWK AND A HACKSAW” DAL VIVO ALL’INIT

hawk%20and%20a%20hacksaw.jpg
Martedì 5 Aprile 2011, ore 21:30 – Sul loro personale marchio LM DUPLI-CATION e dopo una carriera costellata da grandi riconoscimenti – grazie all’impegno promozionale della prestigiosa Leaf Label – A Hawk And A Hacksaw si riaffacciano sul mercato, ed è ancora il vento dell’Est a sostenere la loro creazione artistica. Pur proveniendo da un territorio del sud come Albuquerque, New Mexico, i nostri continuano a porre la fascinazione per il sound dell’Europa orientale al centro delle loro divagazioni sonore. Tanto che la loro label si pone il fine di celebrare i più rappresentativi autori contemporanei di quell’area, per dare un continuum alla loro nobile origine. “Cervantine” è il frutto di questo nuovo slancio artistico, tutto un fiorire di tradizioni folkloriche e retaggi di gruppi tzigani della Yugoslavia, Grecia e Romania. Con una scena costituita da nomi di peso internazionale quali Fools Gold, Beirut e Calexico l’area desertica sembra una pianura su cui far planare le musiche del mondo. Gli stessi A Hawk And A Hacksaw sono così portavoci di un sentire world che non teme smentite. I musiscisti sono debitamente documentati ed il lloro esempio brtillante, impiantato nelle radici del vecchio continente e delle sue tradizioni centenarie. Un trapasso emotivo forte per una formazione comunque americana. Registrato presso il loro studio casalingo ad Albuquerque nel bel mezzo di due tour americani, Cervantine è il suono vibrante di due musicisti – Jeremy Barnes and Heather Trost – che hanno riscritto una propria geografia mentale e musicale. Gli altri contributi arrivano dai fratelli Hladowski, Stephanie (voce) e Chris (bouzouki), direttamente da Bradford, Inghilterra, attraverso lunghi trascorsi polacchi. Potete ascoltare il loro verbo etnico in Mana Thelo Enan Andra, Cervantine e nel classico turco Uskudar. Grandi sensazioni per un disco sofisticato e passionale. (Fonte: Press Init) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot

ANNA CALVI IN CONCERTO AL CIRCOLO DEGLI ARTISTI

annacalvi.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Notizie & Comunicati

TERZA EDIZIONE DI GALAXIA MEDICEA

Galaxia2011.png (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Interviste Libri

Intervista a Maurizio Blatto (2011)

maurizio-blatto.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Film al cinema e in TV News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

CINEMA: IL PRIMO APRILE ESCE “BORIS”

boris.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica Notizie & Comunicati Spot

“KEEPON” INCONTRA LE BAND EMERGENTI

KEEPON.JPG
Tra aprile e giugno 120 locali coinvolti nell’iniziativa e tanta musica dal vivo di qualità. Un appuntamento per dare una vera opportunità alla nuova musica italiana. KeepOn, l’associazione che promuove la musica dal vivo originale italiana, lancia un evento senza precedenti. Tra aprile, maggio e giugno, in 120 locali d’Italia si terrà l’evento “KeepOn incontra le band emergenti”. In ogni serata si esibirà una band di livello nazionale (tra i nomi già confermati Verdena, A Toys Orchestra, Perturbazione, Massimo Volume, Paolo Benvegnù, Max Gazzè, Marta sui Tubi e moltissimi altri) ed un responsabile KeepOn sarà presente nel locale per confrontarsi con le band emergenti sulle difficoltà legate a suonare dal vivo in Italia e sull’aiuto che l’associazione può fornire alle band. In particolare nel corso di ogni serata sarà possibile lasciare al referente KeepOn il proprio demo. Tutti i demo consegnati in ciascuna serata verranno quindi valutati dal direttore artistico del relativo locale e dal responsabile KeepOn, che decreteranno un vincitore per ogni live club. I 120 semifinalisti verranno quindi inseriti sul sito KeepOn, e tramite votazione popolare sul web verranno decretati 30 finalisti. Tra questi finalisti i direttori artistici dei festival estivi che aderiscono al Circuito KeepOn decideranno una band da fare esibire al proprio festival (tra i festival che hanno già aderito Rock Island, Balla coi Cinghiali, Maremoto Festival, Ephebia, Giovinazzo Rock, Ypsigrock e moltissimi altri). Parallelamente infine una giuria di qualità selezionerà una band che si aggiudicherà un “tour chiavi in mano” sul Red Bull tour bus. L’obiettivo di tutta la manifestazione è quella di mettere in contatto le band emergenti con i direttori artistici dei principali locali e festival italiani e premiare quelle più meritevoli con esibizioni live in festival prestigiosi, sottolineando l’importanza che gli spazi di esibizione dal vivo rivestono per la crescita delle stesse band e fornendogli la possibilità di fare valutare il proprio lavoro da una giuria di indubbia esperienza e competenza. Per cercare la data più vicina e conoscere l’elenco dei concerti che andranno a comporre il festival è possibile fin da ora consultare il sito www.keepon.it (Fonte: Libellula Music) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Musica Notizie & Comunicati

8ª EDIZIONE DEL CONCORSO “L’ARTISTA CHE NON C’ERA”

artistachenoncera.JPG
Sono state prorogate al 14 aprile le iscrizioni del prestigioso concorso organizzato da L’ISOLA, storica realtà che da oltre dodici anni opera per la promozione e valorizzazione della musica italiana. Un concorso che negli anni ha visto molti finalisti, così come i vincitori, ampliare la propria visibilità e per alcuni si è aperta una vera e propria carriera discografica: Pino Marino 2004; Pilar 2005; Veronica Marchi 2006; Piji 2007; Marcosbanda 2008; Erica Mou 2009; Paolo Pallante 2010. In questi giorni è stata presentata la ‘Giuria di Qualità‘, composta da autorevoli personaggi legati al mondo della musica italiana e che insieme alla redazione della testata avrà il compito di valutare gli artisti che arriveranno in finale. Il criterio usato nella selezione terrà conto di vari fattori, tra questi l’originalità della proposta ma soprattutto la capacità di esprimere un nuovo modo di concepire la “musica italiana”, una proposta che sappia quindi unire tradizione e nuovi stimoli musicali, a prescindere dal genere e dalla cifra stilista utilizzata. Ecco i nomi: Mauro Ermanno Giovanardi (artista) – Pacifico (artista) – Brunori Sas (artista) – Onorato (artista) – Paolo Belli (artista) – Davide Toffolo (discografico La Tempesta) – Stefano Senardi (discografico Sugar) – Paolo Dal Bon (Fondaz. Gaber) – Toni Verona (discografico Ala Bianca) – Claudio Buja (Universal Publishing) – Massimo Cotto (giornalista) – Alessio Brunialti (giornalista) – Enrico de Angelis (Premio Tenco) – Gaetano d’Aponte (Premio d’Aponte) – Anna Bischi Graziani (Premio Pigro) – Enrica Corsi (Premio Bindi) – Massimo Genchi (La Salumeria della Musica) – Domenico Migliaccio (Arteria) Giuseppe Casa (MarteLive) – Roberta Giordano (Radio 24) – Claudio Agostoni (Radio Popolare) – Umberto Labozzetta (Lab Promotion) – Francesco Venuto (Raiser booking/management) – Vito Sartor (mescalina.it) – Paolo Iafelice (produttore/arrangiatore) – Giordano Sangiorgi (Meeting Etichette Indipendenti) – Adele Di Palma (CosediMusica) oltre ai sette vincitori delle scorse edizioni. (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Spot

GLI ENCODE TORNANO CON UN NUOVO ALBUM INTITOLATO “CORE”

ENCODE.JPG
Gli Encode tornano con un nuovo album “Core”, che verrà presentato ufficialmente sabato 2 aprile al Twiggy Club di Varese. Leggere “Core” nel titolo di un disco porta velocemente a concetti emozionali ed affini. Magari un pò rallentati, legati ad un circonferenza dove il raggio, da una parte, è fisico e, dall’altra, cerebrale. Roba vicina, in effetti, all’approccio musicale degli Encode.Roba bella, se la sai fare. Poi, però, ci sono le storie, che possono essere dilatate come certe canzoni. Allora si scopre che “Core” nasce nel 2005, quando ancora Elena era alla voce. Poi arriva Massimo, l’anno dopo, e la narrazione prosegue lenta e fisiologica. Sino ad oggi, quando viene presentato un disco di rara classe narcolettica. Un disco per cui un personaggio come Brian McMahan (Squirrel Bait, Slint, The For Carnation) non avrebbe alcuna remora a lanciare elogi ed applausi. Un disco dove l’attualità dei cloni dei cloniè stuprata con delicatissima violenza sonica, perchè l’atteggiamento del tutto e subito non è rinnegato per superiorità mentale, ma per semplice buon gusto. Con brani in divenire eppure immediati, attraverso un divenire intransigente nel sapere quando fermarsi e quando esplodere. In questo, un brano come “Memories Of Murder” è manifesto e punto di partenza: non cancellare la passione personale, piuttosto sfruttarla con quella sincerità espositiva oggi ormai scomparsa. “Core” si esprime così. Come miglior disco degli Encode. E come disco necessario per chi vuole ascoltare musica, fregandosene delle tendenze di periodo. Gli Encode nascono nell’autunno del 2000 dall’unione di Matteo Laudati, ex membro dei Nastenka e Andrea Monaci, ex Frozen Fracture, con la sezione ritmica degli Enter k (Marcello Diurni e Andrea Cajelli). Due chitarre, violino, basso e batteria, questa la prima formazione, successivamente ampliata dall’ingresso di Elena Ceci (ex voce dei Nastenka) e di Marco Sessa (sintetizzatori e elettronica). Nel 2002 partecipano alla Compilation “Ghost Town” con il brano “fading here” e nel 2003 pubblicano con Ghost Records l’album “Singing trough the telescope” acclamato da tutta la critica nazionale come uno dei migliori esordi dell’anno. Nel 2005 c’è l’ingresso ufficale nella band di Max Martinenghi (cantante e chitarrista dei Cluster) che sostituisce Elena e partecipa anche come chitarrista alla stesura dell’EP “My shadow is taller than me”, reso disponibile in download gratuito sul sito di Ghost Records. Nel 2011 esce il nuovo album della band “Core”. (Fonte: Ghost Records) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot Video

A GIUGNO IL NUOVO ALBUM DEI “SONS & DAUGHTERS”

Sons_and_Daughters.jpg
Secondo quanto appreso dal sito della band scozzese, dopo l’acclamato “This Gift” del 2008, a giugno del 2011 uscirà “Mirror Mirror” il quarto lavoro sulla lunga distanza dei Sons & Daughters. (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot

THE TWILIGHT SINGERS: MARTEDÌ 5 APRILE AL CIRCOLO DEGLI ARTISTI DI ROMA

greg-dulli.jpg
“Whenever you’re here, you’re alive” sono queste le prime parole che canta Greg Dulli in Dynamite Steps, il nuovo album dei Twilight Singers che la storica etichetta americana Sub Pop ha pubblicato il 15 febbraio in tutto il mondo. A quasi 5 anni dal precedente e acclamato Powder Burns, il nuovo Dynamite Steps scrive un altro capitolo per questa band amatissima dal pubblico alternative rock di tutto il mondo. Un capitolo tutto nuovo che però continua nella ricerca di Dulli di un personalissimo, quanto travolgente, songwriting intenso e magico. Un disco visionario che sembra esplorare l’America con tutte le sue contraddizioni, dalla decadenza notturna di New Orleans all’oppressivo sole di Los Angeles fino al desertico e desolato panorama di Joshua Tree’s. Dynamite Steps si muove emotivamente nella sottile linea che divide la vita e la morte, la caducità e l’immortalità, la rassegnazione e la celebrazione, quell’attimo in cui la vita illumina gli occhi e li fa brillare di emozione, il tutto in undici canzoni bellissime e toccanti. Un album di poco più di 43 minuti che Dulli descrive come un’odissea in cui si passa dal buio alla redenzione attraverso la spinta della forza di un artista sorprendente e mai ripetitivo. Da notare anche i guest chiamati da Dulli a collaborare con lui in questo nuovo album: Ani Di Franco che con lui duetta nella splendida “Blackbird and the Fox” (disponibile in free download sul sito di Sub Pop Records, vedi link diretto sotto), il grande amico Mark Lanegan ed il caleidoscopico chitarrista dei The Verve Nick McCabe nella seconda traccia dell’album intitolata Be Invited. Greg Dulli (che ricordiamo come leader dei mitici Afgan Whings, tra gli eroi dell’epoca grunge insieme a Soundgarden, Mudhoney, Pearl Jam e Screaming Trees) si conferma come uno dei migliori singer-songwriter in circolazione e questo disco, come era stato con Saturnalia (concepito in compagna di Mark Lanegan nel progetto The Gutter Twins) ed il già citato Powder Burns, è l’ennesima conferma del talento di un artista davvero unico. (Fonte: Kick Promotion Agency) (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Eventi Film al cinema e in TV Live Musica News & Releases Notizie & Comunicati Spot

ITALIA WAVE LOVE FESTIVAL 2011: LOU REED, PAOLO NUTINI, VERDENA…

italia-wave.jpg (Read more ★ Leggi di più)

Categorie
Cultura Notizie & Comunicati Spot

EARTH HOUR 2011: IL 26 MARZO DALLE 20:30 ALLE 21:30 SPEGNETE LE LUCI!

earth-hour-2011.jpg (Read more ★ Leggi di più)