Iran, rapper condannati a morte per le loro canzoni di protesta

Il rap è sempre stato un linguaggio immediato, diretto e trasversale per dare voce al sentimento popolare (quello della strada, degli ultimi, degli oppressi, dei ribelli), ma non per questo si dovrebbe correre il rischio di morire. Mai.