Venerdì, 5 Aprile 2013

The House of Love - She Paints Words in Red (2013)

The-House-of-Love-She-Paints-Words-in-Red.jpg
Sgombrate la mente dalla nebbia shoegazer. Il nuovo ritorno in scena degli eroi House of Love è un disco che ha poco a che fare col loro passato, nonostante coincida con il rientro con l’altra band-icona di quegli anni come i My Bloody Valentine. La casa dell’amore è abitata ancora dagli stessi inquilini ma si è adesso trasferita all’incrocio tra Abbey Road e Mission Street. Guy Chadwick e Terry Bickers sono adesso degli uomini che hanno imparato l’arte botanica e sanno come tenere in ordine i cespugli del loro giardino. Lavorano di cesoia dove prima si affidavano ai decespugliatori elettrici. She Paints Words in Red conosce l’inquietudine degli esordi finendo per diventare una versione inglese, mansueta, composta, del blues depresso degli Spain o dei Red House Painters (Lost in the blues). In merito alle poche e striminzite sedute di registrazione che lo scorso novembre hanno generato il disco dell’ennesimo rientro in scena dice Chadswick: “È stato bellissimo tornare a registrare e tutto è andato per il verso giusto sin dall’inizio. Io e Terry abbiamo subito ritrovato il vecchio feeling”. Ovviamente sapremo, quando il battage promozionale sarà finito, che non è andata per niente così, che si sono sputati sulle loro facce da stronzi come ai vecchi tempi, che hanno suonato spalla contro spalla più che fianco a fianco. Ma va bene così. In fondo è un Pesce d’Aprile. O credevate che la Casa dell’Amore fosse quella del Mulino Bianco? (Franco Dimauro)


Condividi su FB / Share on FB


Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento