Venerdì, 7 Febbraio 2014

Cinema: Peter Greenaway sta girando Ejzenstejn in Guanajuato

Cinema-Peter-Greenaway-sta-girando-Ejzenstejn-in-Guanajuato.jpg
Non oso immaginare (la mia è più d’una speranza) quali prelibatezze visionarie potrà generare l’incontro tra l’autore – tra gli altri film - de I misteri del giardino di Compton House, Lo zoo di Venere, Il ventre dell’architetto e, soprattutto, ll bambino di Macon e colui che per primo infranse – nel montaggio - le convenzioni spazio-temporali, utilizzò divergenze ottiche e grafiche, ellissi ed espansioni per creare sequenze ritmiche e intellettuali. Insomma, Peter Greenaway sta girando Ejzenstejn in Guanajuato, un film la cui uscita è prevista per settembre 2014 e che dovrebbe raccontare (?) i dieci giorni che il sommo Maestro russo trascorse a Guanajuato in Messico nel 1931 e che ne influenzarono la vita e le opere. Nel riportare fedelmente le dichiarazioni di Greenaway alla stampa, è utile rammentare che i suoi ultimi film (Nightwatching e Goltzius and the Pelican Company) non hanno trovato distribuzione nel nostro sempre più decadente paese. “In un periodo in cui il cinema si sta avviando alla morte, è opportuno celebrare il suo più grande artigiano. I problemi del cinema sono rimasti gli stessi: molti dei problemi che Ejzenstejn incontrò nel 1931 si sono poi ripresentati in seguito. Problemi di finanziamento, problemi di logistica, differenze culturali e linguistiche. E come Ejzenstejn dovette essere all’altezza di quei problemi allora, così dobbiamo esserlo noi adesso.” (Nicola Pice)



Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento