Martedì, 19 Aprile 2016

Recensione: I Soci - Non è più tempo per le rockstar - EP (2016)

i-soci-2016.jpg
Eccolo il nuovo EP de I Soci. Sei brani pop rock che prendono il titolo di Non è più tempo per le rockstar, già sufficiente per comprenderne il significato e il filo conduttore, almeno dal punto di vista filosofico. Un power trio di autentica maestria musicale che vede protagonisti Zanna (voce, chitarra elettrica nonché autore e anima prima della band), il buon Sago (tastiere e synth) e infine Pino Fidanza (batteria).

Un power trio che dà vita a un mini lavoro che parla di amore terreno, di attualità, di crisi, ma anche di piccole rivoluzioni e conquiste personali come, in un certo senso, sprona a fare il singolo Vivo più che mai (accompagnato da un bellissimo videoclip). Per il resto, il dietro le quinte de I Soci è un substrato di musica vera che colpisce per la potenza del linguaggio, la bellezza delle strutture e la semplicità degli arrangiamenti. Buona energia che sa come centrare il bersaglio. (Alessandro Riva)

Intervista a I Soci di Alessandro Riva
i-soci.jpg
Un EP. Il secondo. Anche questa volta non affrontate un intero disco. Come mai questa scelta?
Ci piace l’idea di essere sintetici e selezionare le tracce venute meglio. Chi ti dà 40 minuti di attenzione oggi ? Preferiamo provare a usarne 20 al massimo, possibilmente senza “skip”.

Ma poi, tornando al concetto di EP, è davvero una scelta così determinante?
No. Una casa di 150 mq non è necessariamente più bella di una di 90. Neanche un libro di 1000 pagine è a prescindere più bello o importante di uno di 100. Quindi…

Rock molto impegnato sul fronte cantautorale. Che questo sveli anche una b-side del rocker Cosimo Zannelli?
Zanna ha sempre avuto un approccio estremamente eclettico alla musica. La sua indole cantautorale sta emergendo anche nel suo progetto parallelo #songbook.

A dirla tutta, dopo anni di live e di contaminazione. Qual è il vero brano de I Soci? Cioè, qual è il pezzo che più vi rappresenta?
Il prossimo che faremo, probabilmente. Ma anche il successivo. E anche quello precedente, però (ndr, sorride)

Tutti ci aspettavamo una partecipazione dei Litfiba. E invece…
Sinceramente non ci abbiamo neanche pensato. Stiamo facendo la nostra cosa e in fondo siamo ancora all’inizio. È giusto usare le proprie gambe. Se un domani dovesse succedere sarebbe certamente fantastico!

Dischi a parte, a quando le prossimi esibizioni dal vivo?
Speriamo prestissimo! Abbiamo una voglia pazzesca di portare in giro la nostra musica! Ci muoviamo in maniera totalmente autonoma e abbiamo formato una piccola squadra di lavoro già da un po’. Stiamo partendo dal basso e lavorando sull’estivo. Ma ci concentreremo soprattutto sui club il prossimo autunno.Tutte le news saranno disponibili sulla nostra pagina FB.



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento