Domenica, 2 Ottobre 2016

Recensione: The Excitements - Breaking the Rule (2016)

theexcitementsbandcom.jpg
A intervalli più o meno regolari gli spagnoli Excitements ci porgono l’invito a partecipare al loro soul party. E noi accettiamo, stuzzicati dal fatto che la compagnia e le canzoni che allieteranno la serata, saranno sempre all’altezza delle aspettative.

Breaking the Rule, terzo disco della formazione, non tradisce le attese. Come per il lavoro precedente, il repertorio è ormai quasi del tutto autoctono anche se, un po’ come succede per i dischi di Sharon Jones, lo scarto dai classicissimi della soul music è talmente sottile che ogni singolo pezzo può essere scambiato per un inedito di Ike & Tina Turner o delle sorelle Franklin. RnB scattante come il cammello delle Ikettes (Everything Is Better Since You’ve Gone, Four Loves, Did I Let You Down) e soul potenti trascinati dai fiati come fossimo dentro i dischi di Otis Redding o Sam & Dave (The Mojo Train, Wild Dog, Take It Back, Hold On Togheter). Stile e radici. E due gambe che sembrano scolpite nell’ebano per ricordarci che i peccati della carne ci regalano il paradiso in terra, negandoci l’altro. (Franco Dimauro)



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento