Venerdì, 8 Settembre 2017

The Dream Syndicate: quando essere classici significa essere sempre moderni | News | Video

how-did-i-find-myself-here.jpg
I Dream Syndicate, come già sapete, sono tornati con un nuovo e coinvolgente album dal titolo How Did I Find Myself Here?

Sono tornati a distanza di 29 anni da Ghost Stories (1988) con un sound potente, corrosivo e sognante che non si distacca molto dal buon vecchio paisley underground che tanto abbiamo amato.

Quelle di Steve Wynn, Dennis Duck, Mark Walton e Jason Victor sono infatti canzoni psichedeliche che si agitano tra garage rock e jangle pop.

Otto splendide tracce che trasudano passione e spirito rock and roll come se gli anni ‘80 fossero ancora lì, dietro l’angolo. Quasi a voler dire che essere classici significa essere sempre moderni. (Johnny Vinile)

Tour italiano
La band sarà in Italia il 25 ottobre a Torino (Spazio 211), il 26 ottobre a Milano (Circolo Magnolia) e il 27 ottobre 2017 a Bologna (Locomotiv).

Ascolta “Filter Me Through You”