Giovedì, 5 Luglio 2018

Moreno Delsignore - Risveglio, 2018 | Recensione

Moreno Delsignore
Arriva da Vercelli il cantautore Moreno Delsignore, un artista completo e rappresentativo di una scena musicale feconda e pronta per fare il salto di qualità.

L’artista proveniente dalla scuderia Vrec è un cantautore completo e raffinato che con il suo ultimo album intitolato Risveglio riesce in un certo senso a condurre l’ascoltatore in un viaggio interiore che potrà stupire anche i più miscredenti.

Il primo impatto con la musica e l’idea d’arte di Moreno Delsignore non è di certo il più facile, infatti, un primo ascolto non servirà di certo per creare una perfetta immagine di ciò che è l’artista in sé e l’album, ma come tutti i dischi meritevoli non servirà un solo ascolto ma un ascolto ripetuto, intenso e ripetuto, per poter cogliere tutte le sfaccettature di cui è condito il disco e per poter interpretare al meglio tutto ciò che è Moreno Delsignore e Risveglio.

Risveglio è un disco completo e pieno di riferimenti ed abbraccia un bacino di ascoltatori molto più ampio di quello che si possa immaginare, infatti, la bravura dell’artista risiede proprio nel fatto di non focalizzarsi in un solo genere ma bensì di spaziare tra diversi mondi musicali che ritrovano in questo disco la giusta chiave di lettura.

In sostanza il disco è un’ottima prova di carattere e rappresenta un passo in avanti per tutti coloro che intendo approcciarsi chitarra alla mano al magico mondo cantautorale. Moreno Delsignore potrà di certo essere d’ispirazione per una nuova e giovane leva cantautorale che dovrà trovare spazio in un ambiente sempre più difficile e competitivo. Buona prova di carattere e coraggioso esperimento sonoro. (Lorenzo D’Antoni)