Lunedì, 22 Aprile 2019

Dal 24 al 28 luglio il sentimiento nuevo di Ortigia Sound System Festival 2019 | Notizie | Concerti

Dal 24 al 28 luglio il sentimiento nuevo di Ortigia Sound System Festival 2019
Sentimiento Nuevo è il concept di Ortigia Sound System Festival 2019, che torna dal 24 al 28 luglio 2019 nei consueti scenari da sogno dell’isola di Ortigia, la parte più antica della città di Siracusa, con una lineup che parte dal passato per guardare al futuro.

#OSS19 vedrà per la prima volta in Sicilia Giorgio Moroder, uno dei musicisti che più di ogni altro ha saputo predire le tendenze musicali dell’elettronica e che continua a farlo ancora oggi all’età di 79 anni, con uno speciale set interamente dedicato a #OSS19, un’estate italiana.

Il ritorno in Italia, dopo lunghi anni di assenza, dei pionieri della chillwave music Neon Indian. Una delle etichette britanniche di riferimento nel mondo dell’elettronica, Hessle Audio, con un set di 7 ore a opera dei tre fondatori Ben UFO, Pearson Sound e Pangaea. Ross from Friends, uno dei progetti più importanti di casa Brainfeeder (Flying Lotus). Lo show in esclusiva italiana del collettivo DIY congolese KOKOKO!.

Il live dell’autrice della colonna sonora di #OSS17, Emmanuelle. Lo showcase che festeggia i 10 anni dell’etichetta italo-berlinese Slow Motion. La musica sperimentale da dancefloor della producer Object Blue.

Il back to back tra due dei più interessanti giovani dj italiani di base all’estero, Elena Colombi e Lamusa II. Movimento 01, la performance multimediale a cura di Alessandro Adriani, Domenico Romeo e Nuova Astrazione. Il moderno soul/R&B di Venerus, uno degli artisti più eclettici della scena indipendente italiana.

Prendendo spunto da quel sentimiento nuevo cantato da Franco Battiato nell’omonimo brano, dall’amore come elemento immortale ma in continuo cambiamento, il concept di #OSS19 intende focalizzare l’attenzione sul rapporto tra tecnologia e umanità attraverso un evento capace di riportare al centro dell’attenzione l’uomo e i sentimenti, in armonia con l’inevitabile progresso tecnologico. (La redazione)