Mercoledì, 3 Aprile 2013

Pillole quotidiane: Concrete Sky di Beth Orton

Beth_Orton.jpg
Sono circa due mesi che piove. Quasi ogni maledetto giorno: dal mattino alla sera. E sembra che dio si sia quasi dimenticato della bella stagione, del profumo dei fiori, del canto degli uccelli e di questo inizio di Primavera. Sopra la mia testa c’è soltanto un cielo grigio, così denso e compatto che sembra una lastra di cemento. Mi sento attonito, smarrito e non faccio altro che ascoltare Concrete Sky di Beth Orton, l’unico modo per salvare, anche quest’oggi, la mia fottuta anima. SmetterĂ  di piovere? (Luca D’Ambrosio)


Condividi su FB / Share on FB


Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento

Luca D’Ambrosio


A metĂ  strada tra Dio ed Elvis




Area amministrazione