Giovedì, 18 Maggio 2017

Pillole quotidiane: New School Rap vs Old School Rap

grandmaster-flash.jpg
È andata più o meno così…

Questa mattina, mentre percorrevo una strada secondaria a senso unico a bordo della mia auto, ho incrociato, in prossimità dello stop, un ragazzino alla guida della sua macchinina intenzionato a imboccare la strada in senso contrario.

Come da codice stradale, mi sono fermato sulla linea di arresto e ho atteso che il bimbominchia si levasse dalle palle.

A quel punto il giovane rapper, anziché chiedere scusa a tutti gli automobilisti in fila, ha abbassato il finestrino e mi ha detto: “Su, spostati, altrimenti faccio tardi a scuola!”

Per un attimo le sue parole mi hanno commosso. Ho pensato al suo grande senso di responsabilità, al suo enorme rispetto per le istituzioni.

Poi, invece, ho guardato la sua minicar lucidissima e il suo cappello “Gucci”, ma soprattutto ho notato il suo atteggiamento spavaldo e strafottente verso chi, al contrario di lui, stava rispettando le regole.

A quel punto ho abbassato anch’io il finestrino e gli ho detto: “Su, levati dai coglioni!”

Perché quando un rapper della new school incontra un rapper dell’old school, quello della new school deve togliersi dai coglioni.

E pure subito.

YO!



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Luca D’Ambrosio


A metà strada tra Dio ed Elvis


ULTIME PILLOLE



Area amministrazione