Giovedì, 3 Maggio 2018

Pillole quotidiane: la voce del padrone

Nipper
Nell’inverno del 1898 l’artista inglese Francis Barraud dipinse Nipper, il cane di suo fratello Mark, intento ad ascoltare i suoni emessi da un fonografo.

Si racconta che Francis, che si era preso cura del cagnolino dopo la morte del fratello avvenuta nel 1887, realizzò la tela tre anni dopo la dipartita di Nipper, immaginandolo concentrato a sentire la voce del suo padrone.

Il dipinto, che in origine si intitolava “Dog looking at and listening to a Phonograph”, successivamente venne modificato dall’autore per esigenze commerciali, sostituendo il fonografo con il grammofono e prendendo il nome di “His Master’s Voice”.

Da quel momento in poi quell’immagine divenne il celebre simbolo della Gramophone Company. (L.D.)

Luca D’Ambrosio


A metà strada tra Dio ed Elvis




Area amministrazione