Categorie
musica

Dani Siciliano – Likes… (2004)

Dani+Siciliano.jpg
Per i più avveduti il nome di questa ragazza californiana non sarà certo una novità, dato che Dani Siciliano ha già collaborato con il celebre Matthew Herbert, prestando, sia in studio che dal vivo, la sua magnifica voce dalle delicate sfumature jazz. Stanca però di essere relegata al ruolo di musa ispiratrice e di personaggio subalterno, l’artista si ritaglia uno spazio tutto suo, realizzando un album alquanto interessante. Covato per 4 anni – il tempo di organizzarsi un piccolo studio di registrazione e di apprendere l’uso di sequencer, di campionatori e di supporti vari – Likes… è il risultato di un’intensa e sentita attività musicale che mette insieme elettronica e sentimento, tecnologia e naturalezza attraverso undici frammenti sonori che fondono andature sincopate (Extra Ordinary e Collaboration) e movimenti tropicali (She Say Cliché e Walk The Line). Un connubio di flebili armonie e soffici emotività canore (Remember To Forget 1 e All The Above), di bizzarrie ritmiche (Canes And Trains) e glitch temperati (One String) in cui si adagiano, lentamente e senza infastidire, veri e propri strumenti musicali come il corno francese di Gabriel Olegavich, le fisarmoniche di Doctor Rockit e le chitarre di O. Mugison. Apparentemente noioso e privo di sporgenze, l’album stilla, – repeat dopo repeat – gocce sature di trepidazione, di tensioni post-industriali e di stati d’improvvisa quiete, come se l’intemperanza artistica di Solex venisse filtrata dal romanticismo impalpabile di Björk. Dal vivo la Siciliano è davvero brava, abile nel saper tenere la scena, nel suonare gli strumenti tradizionali (organetto, clarinetto…) e nel districarsi tra le nuove tecnologie, dimostrando che l’esperienza acquisita con Herbert non è stata vana. Gli arrangiamenti sono di Max de Wardner mentre Mr. Oizo produce Walk The Line. L’unica nota stonata è Come As You Are dei Nirvana, una versione irriconoscibile e poco appassionante che, tuttavia, nulla toglie al piacere elargito da questo buon disco d’esordio. (Luca D’Ambrosio)

Recensione pubblicata su ML – Update n. 19 del 10 ottobre 2005



Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento

Pubblicità

Di Luca D'Ambrosio

L'amore per un disco è un sentimento reale