Categorie
musica

Pillole quotidiane: Scappo di casa di Ivan Graziani

ivan-graziani-pillola.jpg
A metà degli anni ’90 ero a Milano e per sbarcare il lunario facevo diversi lavoretti, tipo lavare i bicchieri allo Shocking Club o pulire gli uffici della Carosello Records.

A proposito di Carosello Records, ricordo ancora quella volta che entrai nella stanza del direttore e trovai sulla scrivania tanti disegni a matita di Ivan Graziani.

Poggiai immediatamente scopa, secchio e straccio e li afferrai in blocco facendo attenzione a non rovinarli. Li sfogliai per diversi minuti. Forse cinque, dieci. Non ricordo esattamente.

Ogni tanto mi guardavo intorno per paura di essere scoperto. Mi sentivo sempre il direttore alle spalle, anche se ormai erano andati tutti via.

Li guardai per ben due volte, forse anche tre, perché erano bellissimi, credetemi. Subito dopo però li riposi nello stesso ordine e nella stessa posizione in cui li avevo trovati, ripresi gli attrezzi da lavoro e continuai a lustrare la stanza con un senso di estrema tranquillità.

Qualche giorno dopo avrei lasciato Milano per tornare a casa.



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Pubblicità

Di Luca D'Ambrosio

L'amore per un disco è un sentimento reale