«Dall’altra parte del mare» di Michele Fenati

Michele Fenati ci porta dall’altra parte del mare, come il suo nuovo disco, ci trascina per mano con occhi increduli per farci vedere cosa c’è oltre.

  • 2Minuti
  • 275Parole

Michele Fenati ci porta dall’altra parte del mare, come il suo nuovo disco, ci trascina per mano con occhi increduli per farci vedere cosa c’è oltre, cosa si nasconde nei suoi viaggi, nelle sue parole e nella sua musica.

Il suo ultimo disco è un lavoro fatto principalmente di pane e cuore, parole che s’intrecciano ed entrano dentro e un pizzico di gioia che non guasta mai.

Il suo pop d’autore convince e non lascia di certo delusi, la sua maestria nel raccontare esperienze, vita, emozioni, amore, colpiscono e lasciano quasi a bocca aperta.

Dall’altra parte del mare è un disco da avere, da custodire, da ascoltare più e più volte, da portare al mare, da portare in macchina, in montagna, a lavoro ed ovunque tu vuoi per conoscere un’artista che ha ancora qualcosa da dire.

Brani come Domani potrebbero rientrare benissimo nei vari canzonieri da spiaggia (esistono ancora?) e possono passare da labbra in labbra con una facilità disarmante grazie alla sua musicalità.

Le influenze di Michele Fenati sono sicuramente quelle di un cantautorato classico che comunque riesce a fondersi benissimo con una scuola attuale, leggera, frizzante e non pesante. La sua vocalità condisco ed impreziosisce i suoi concetti, le parole, la poesia e tutto quello che di bello possa avere questo disco.

Dall’altra parte del mare è un disco consigliato per tutti gli amanti del cantautorato fatto per bene, con qualità, profondità e senza star troppo e pensare a perfezionismi vari ed eventuali. Perchè spesso le emozioni vanno buttate lì di gesto, come “sensazioni piccolissime” da non lasciare decantare e riposare col tempo. (Lorenzo D’Antoni)

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.