Super Monster, l’album d’esordio di Claud, giovane e stravagante artista statunitense

La giovane Claud è figlia dei nostri tempi, o meglio de suoi tempi, e sa bene come districarsi tra chitarre alt-rock anni ’90 e le pulsioni smaccatamente pop dei primi ’00.

  • 1Minuto
  • 164Parole

Claud è una ragazza di stanza a New York dal gusto unico per le melodie contemporanee, la produzione e gli arrangiamenti non convenzionali. Il suo esordio parla di relazioni finite male, primi baci e amori diversi.

La giovane Claud è figlia dei nostri tempi, o meglio de suoi tempi, e sa bene come districarsi tra chitarre alt-rock anni ’90 e le pulsioni smaccatamente pop dei primi ’00.

Super Monster è il suo album d’esordio, un disco unico nel suo genere, una perla gioiosa e vertiginosa capace di raccontare le peripezie sentimentali ed emotive di una giovane donna del 2020 come forse solo la Phoebe Bridgers è riuscita a fare negli ultimi anni. Questo di Claud è un debutto da non sottovalutare, da ascoltare ripetutamente per capire l’epoca che viviamo e il futuro della scena indipendente.

Pubblicato da Saddest Factory, label diretta da Phoebe Bridgers, Super Monster di Claud è una compulsiva compilazione capace di unire rock, indie, pop, soul ed emo come nessun altro. Buon ascolto. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.