L’album di debutto degli Aeon Station

«Observatory» degli Aeon Station è una dichiarazione epica di oltre un decennio di lavoro, con melodie senza tempo e un songwriting travolgente.

  • 1Minuto
  • 178Parole

Gli Aeon Station, il nuovo progetto di Kevin Whelan dei Wrens, si apprestano a pubblicare Observator, album di debutto in uscita il 10 dicembre 2021per Sub Pop Records.

Observatory degli Aeon Station è una dichiarazione epica di oltre un decennio di lavoro, con melodie senza tempo e un songwriting travolgente.

Il primo album da solista di Kevin Whelan, membro di lunga data dei Wrens, attinge a piene mani dalla perseveranza dell’anima, con il risultato di un rock che possiede un’elevazione sonora contagiosa e ispiratrice.

Se già conoscete i lavori di Whelan, queste dieci tracce portano una certa e inconfondibile familiarità con la musica del cantautore, ma segnano anche un nuovo entusiasmante capitolo nella carriera musicale di Whelan, che si fa avanti con più vulnerabilità che mai.

Observatory è venuto alla luce dopo quasi 14 anni di lavoro di Kevin Whelan che ha assemblato demo e registrazioni varie, con la collaborazione dei compagni di band Wrens Jerry MacDonald e Greg Whelan, così come di Tom Beaujour in sala di registrazione e sua moglie Mary Ann ai cori.

Home » L’album di debutto degli Aeon Station
Lascia un commento