«Tokyo 2020», il nuovo singolo neo soul della giapponese Nao Yoshioka

Un brano dal suono moderno ma profondamente radicato nella storia del soul

  • 1Minuto
  • 195Parole

Nata a Osaka, Giappone, la musicista e cantante Nao Yoshioka ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo Tokyo 2020, un brano dal suono moderno ma profondamente radicato nella storia del soul.

Dopo un apprendistato musicale in America, Nao ha partecipato a numerosi concorsi negli Stati Uniti e ha collaborato con artisti del calibro di Eric Roberson, Lalah Hathaway, Nathan East, Gordon Chambers, Candy Dulfer e Marcus Miller.

La cantante giapponese era ormai adottata dalla città di New York quando nel 2020 si è trovata bloccata a Tokyo per colpa della pandemia. Tokyo 2020 è ispirato appunto a quel periodo difficile e affronta temi diversi; dal senso di solitudine, all’incertezza, alla ricerca di un compromesso all’interno di una relazione.

Morbidi riff di piano e un arrangiamento di archi si combinano in un brano midtempo che omaggia l’eredità nipponica di Nao. La giovane artista si muove senza sforzo attraverso i cambiamenti di tempo e mostra con facilità la sua ampia estensione vocale.

Musica per le nostre orecchie dalla terra del soul levante. (Adaja Inira)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.