Dal Senegal il tributo di Guts alla musica afrocubana

Il musicista e produttore francese Fabrice Henri ha raggiunto il suo obiettivo riunendo in uno studio di Dakar, Senegal, ben 25 musicisti cubani, africani e francesi per rivisitare classici afrocubani e comporre nuovi brani.

  • 1Minuto
  • 198Parole

Qualcuno nel secolo scorso scriveva che il mondo è ovunque, ma in alcuni luoghi lo si trova più che in altri.

Per Guts – ovvero Fabrice Henri (anche noto come Gutsy ai tempi degli Alliance Ethnik) – il mondo intero è stato riunito sotto il tetto degli stupendi studi La Boutique di Dakar del Senegal.

In quel luogo musica e ispirazione di natura africana e cubana hanno condiviso lo stesso tetto con una delegazione di musicisti provenienti da Cuba, Africa e Europa. L’idea era quella di condividere, esplorare e creare un incontro di culture.

Gutsy è un artista poliedrico che ha sempre esplorato generi diversi, divenendo un paladino del funk e cambiando pelle di album in album.

Estrellas è un disco nato dalla tradizione musicale africana che arrivò secoli fa a Cuba con la schiavitù e che con la sua abolizione portò a generi come mambo, cachaça e rumba cubana.

Pubblicato il 21 ottobre 2022 per Heavenly Sweetnes, Estrellas è un atto d’amore verso la musica e la cultura di paesi lontani. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.



IN OFFERTA SU AMAZON ORA!
Voci chiassose