SZA e il suo «SOS»

Il secondo album della statunitense SZA esplora i temi della perdita, dell’angoscia, la confusione, la riflessione, il cambiamento.

  • 1Minuto
  • 114Parole

A cinque anni dal fortunato disco di debutto, Ctrl del 2017, arriva il nuovo album della musicista e cantautrice statunitense Solána Imani Rowe, alias SZA.

Si intitola SOS ed è un album che esplora i temi della perdita, dell’angoscia, la confusione, la riflessione e il cambiamento.

SOS è un disco che vede la partecipazione di Travis ScottDon ToliverPhoebe Bridgers e Ol’ Dirty Bastard e la produzione di hitmaker come ThankGod4Cody, Carter Lang, Jay Versace, Jeff Bhasker, Rob Bisel, Benny Blanco, Kenny “Babyface” Edmonds, Emile Haynie, Rodney “Darkchild” Jerkins.

L’album si compone di ben 23 tracce, tra cui I Hate U. Buon ascolto. (La redazione)

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.