Il rapper Pras Michel è stato giudicato colpevole per aver cospirato contro gli USA

Giudicato colpevole dalla corte federale di Washington per aver lavorato al servizio della Cina e di aver cospirato contro il governo degli Stati Uniti, Pras rischierebbe fino a 20 anni di carcere.

Pubblicato da

Il rapper e producer statunitense Pras Michel, già componente del gruppo hop hop The Fugees, è stato giudicato colpevole dalla corte federale di Washington per aver lavorato al servizio della Cina e di aver cospirato contro il governo degli Stati Uniti.

La notizia è stata dai principali organi di informazione internazionali, come la CNN, e nazionali.

L’artista americano vincitore del Grammy ed ex membro dei Fugees avrebbe aiutato – secondo quanto si legge sul sito della CNN – un uomo d’affari malese e il governo cinese a ottenere informazioni su funzionari statunitensi, inclusi gli ex presidenti Barack Obama e Donald Trump.

Pras Michel rischierebbe fino a 20 anni di carcere. Al momento però non è stata fissata alcuna data di condanna.

David Kenner, l’avvocato di Pras, ha espresso delusione e disappunto per i verdetti, ma si è detto fiducioso e che tutto si risolverà a favore del suo assistito, in quanto si tratta di un errore giudiziario. Non resta quindi che attendere. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 27 Aprile 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)