London Afrobeat Collective, il primo singolo che anticipa il nuovo album «Esengo»

«Topesa Esengo Na Motema» è il primo singolo che anticipa il nuovo album, «Esengo», del collettivo londinese di musica afrobeat.

La combo afro-funk London Afrobeat Collective annuncia l’arrivo del nuovo album Esengo con il primo singolo Topesa Esengo Na Motema, un inno alla gioia che riscopre lo spirito festoso della rumba congolese.

Provengono da Inghilterra, Italia, Francia, Congo, Argentina e Nuova Zelanda gli otto membri dell’incandescente collettivo afro-funk di base a Londra. La loro missione è perpetuare l’eredità musicale e attivista del musicista nigeriano Fela Anikulapo Kuti.

Fin dal loro primo album del 2010, i London Afrobeat Collective hanno sapientemente creato un groove contagioso fondendo afrobeat, highlife, rock e jazz-funk cosparsi di suoni cubani o giamaicani, su cui si elevano i potenti incantesimi della cantante congolese Juanita Euka.

A quasi 5 anni di distanza dallo scorso disco, Humans del 2019, i London Afrobeat Collective ora rivelano la prima traccia del quarto album Esengo, intitolata Topesa Esengo Na Motema, e accompagnata da un remix del produttore americano Bosq.

Topesa Esengo Na Motema che si potrebbe tradurre come “Diamo gioia al cuore” si regge su un groove contagioso che manda quasi in una trance ritmica, su cui Juanita Euka canta in Lingala, riecheggiando l’eredità musicale dei grandi artisti africani come Franco Luambo, defunto zio di Juanita, o Pat Thomas e Fela.

Dall’Africa, dov’è nato l’afrobeat, all’Europa, dove risiedono i London Afrobeat Collective, fino alle Americhe, dove lo statunitense Bosq aggiunge un tocco tropical disco col suo remix, la musica non vede barriere o confini. (Adaja Inira)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Home » Recensioni » London Afrobeat Collective, il primo singolo che anticipa il nuovo album «Esengo»
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 5]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti. Grazie.