Lunedì, 11 Agosto 2014

Ecco i due siti web vincitori della Targa Mei Musicletter 2014

vincitori-targa-mei-musicletter-2014.jpg
Dopo le nomination rese pubbliche lo scorso mese di giugno, la giuria della Targa Mei Musicletter, con il contributo della rete, ha decretato i due migliori siti web del 2014, italiani e indipendenti, che si occupano di informazione musicale e culturale.

Miglior sito web del 2014
- Distorsioni (Distorsioni)

Miglior blog personale del 2014
- L’ultima Thule di Federico Guglielmi (lultimathule.wordpress.com)

I vincitori di questa seconda edizione saranno premiati domenica 28 settembre 2014, a partire dalle ore 14:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Faenza nell’ambito del Mei 2.0.

La giuria, composta Carlo Massarini (giornalista, conduttore televisivo e radiofonico), Gianni Maroccolo (musicista e produttore), Alessio Bertallot (conduttore radiofonico, cantante e dj), Stefano Caselli (Il Fatto Quotidiano), Annachiara Pipino (Dna Concerti), Diletta Parlangeli (Wired, Fanpage.it), Andrea Pipino (Internazionale), Ilenia Lando (redattrice web), Gaetano Ambrosiano (guitar maker, sound engineering), Luca Minutolo (giornalista musicale) e Marco Archilletti (Nordovest dischi), è stata presieduta da Luca D’Ambrosio (Musicletter.it) e coordinata da Giordano Sangiorgi (Mei).

Vi ricordiamo che per questa seconda edizione sono stati esclusi, per convenzione e prassi interna, OndaRock e Venerato Maestro Oppure di Eddy Cilìa, vincitori nel 2013 rispettivamente per le categorie “Miglior Sito” e “Miglior Blog personale”. Entrambi i siti torneranno a concorrere nel 2015. Di seguito, invece, sono consultabili le classifiche definitive del 2014.

Classifica definitiva “Miglior sito web 2014”

1. Distorsioni
2. Mescalina
3. Sentireascoltare
4. Dance Like Shaquille O’Neal (ex aequo)
4. Kalporz (ex aequo)
5. Lost Highways (ex aequo)
5. Indie for bunnies (ex aequo)
5. Indie-Rock (ex aequo)
6. Son of Marketing (ex aequo)
6. Storia della musica (ex aequo)

Classifica definitiva “Miglior blog personale 2014”

1. L’ultima Thule di Federico Guglielmi
2. Il pozzo di Cabal di Luca Castelli
3. Blue Bottazzi beat di Blue Bottazzi (ex aequo)
3. Fard Rock di Luciano “Joyello” Triolo (ex aequo)
3. La Resistenza Musicale di Barbara Dardanelli (ex aequo)
3. Stereogram GQ Italia di Emiliano Colasanti (ex aequo)
4. Music Won’t Save You di Raffaello Russo
5. The Red River Shore di Paolo Vites
6. Yes I am Drowing di Giorgio Moltisanti
7. Zambo’s Place di Mauro Zambellini

Ne corso della cerimonia di premiazione saranno consegnati anche delle Targhe Speciali. (Fonte: Mei / Musicletter.it)



Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Menu & Partnership

Area amministrazione