La polizia russa arresta e silenzia artisti, intellettuali, giornalisti e persone comuni che protestano contro la guerra

Sono migliaia le persone che in Russia protestano contro la guerra in Ucraina voluta e decisa da Vladimir Putin

  • 2Minuti
  • 217Parole

Sono migliaia le persone che vengono silenziate e arrestate dalla polizia russa poiché contrarie alla guerra, o meglio ancora, alla barbara invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Vladimir Putin.

Così come scrive l’agenzia d’informazione Sir, tra gli arrestati ci sono migliaia di persone che scendono in piazza pacificamente nelle città di Mosca e San Pietroburgo ma anche volti noti russi del giornalismo, della politica, della società intellettuale, dello spettacolo, della musica, dell’arte…

Tra questi segnaliamo: il sociologo Grigory Yudin, Maria Alyokina delle Pussy Riot, il politico Kirill Goncharov, il Premio Nobel per la Pace Dmitrij Muratov, il direttore di museo Dmitry Volkostrelov, il direttore dell’orchestra Novgorod Ivan Velikanov, lo showman Ivan Urgant e molti altri.

Inoltre a manifestare pubblicamente la propria contrarietà alla guerra voluta da Putin ci sono, solo per fare qualche nome, i registi Lev Dodin, la conduttrice televisiva Julia Menshova, la cantante lirica Anna Netrebko, gli attori Anatoly Bely, Sergey Lazarev e Boyarskaya. Ma la lista sembra non fermarsi qui.

Tra la gente comune che protesta contro l’invasione dell’Ucraina c’è l’ottantenne artista e attivista russa Yelena Osipova, sopravvissuta durante la seconda guerra mondiale all’assedio di Leningrado. L’anziana e inerme donna è stata prontamente arrestata e portata via dalla polizia mentre era in piazza a San Pietroburgo con due cartelli di protesta. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.