Together with Ucraina. La compilation per supportare la Croce Rossa ucraina

Una collaborazione internazionale di oltre 100 produttori, artisti e volontari con l’obiettivo di unire la comunità musicale a sostegno dell’Ucraina attraverso donazioni a favore della Croce Rossa.

  • 2Minuti
  • 361Parole

Ogni giorno che passa, la crisi umanitaria su vasta scala e l’assalto al popolo ucraino continuano a peggiorare. Le morti di civili stanno aumentando ogni giorno in tutto il Paese senza accenno di fermarsi, con milioni di cittadini già costretti a lasciare le loro case in cerca di rifugio.

Mentre ci svegliamo per l’ennesimo giorno di guerra, altre centinaia di vite innocenti sono state perse e distrutte durante la notte. Non possiamo lasciare questo incontrollato e dobbiamo agire su questo ora senza esitazione.

Ora più che mai è tempo di unità, solidarietà e sostegno di una nazione sotto attacco. È fondamentale per noi usare la nostra voce per creare una consapevolezza diffusa e sostenuta della situazione sul campo in Ucraina e per fornire sostegno in ogni modo possibile.

Che si tratti di firmare petizioni, partecipare a manifestazioni, condividere fatti sui social media, offrire aiuto ai rifugiati o altro, questa situazione non può continuare e impegnarsi in qualsiasi tipo di sostegno al popolo ucraino è la nostra priorità assoluta.

Composto da oltre 100 brani esclusivi provenienti da tutto lo spettro drum and bass, insieme a oltre 30 pezzi di arte visiva su misura, la compilation Together with Ucraina è il frutto di una collaborazione internazionale di produttori, artisti e volontari con l’obiettivo di unire la comunità musicale a sostegno dell’Ucraina.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di raccogliere fondi vitali per gli aiuti umanitari in prima linea. Tutti gli artisti e le persone coinvolte hanno offerto i loro servizi gratuitamente e tutte le entrate generate saranno donate direttamente alla Croce Rossa ucraina.

Per ulteriori informazioni sulla Croce Rossa ucraina e sugli sforzi umanitari che stanno intraprendendo per sanare gli impatti devastanti della guerra in Ucraina, visitare il loro sito web dell’organizzazione.

Chi può, ovviamente, potrà offrire anche una cifra maggiore di quella minima preventivata per questa compilation (12 sterline).

Gli organizzatori del progetto ringraziano in particolar modo Diana e Bohdan (Ucraina), Jan (Germania) e Piotr (Polonia) e quanti si adopereranno all’acquisto dell’album. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.