«Easy» è il nuovo singolo di Anna Carol

Quello di Anna Carol è un mondo musicale fatto di soul, jazz, r&b, pop e cantautorato italiano.

  • 2Minuti
  • 381Parole

Easy è il nuovo singolo della musicista e cantautrice Anna Carol in uscita oggi, 3 giugno 2022, per Nufabric Records con edizioni Kobayashi.

“Easy” ricorda la fine di una giornata, un problema risolto semplicemente dandogli il peso giusto. È un cuore che si fa leggero e un pensiero scomodo che evapora. Un brano da cantare in macchina con i finestrini abbassati, da ballare sotto le file colorate di ombrelloni a riva, da ascoltare sui terrazzi che illuminano le notti di città.

«Oggi le cose che dobbiamo fare sono tantissime. Siamo costretti a fare file eterne in posta per risolvere noiosi problemi burocratici, passiamo ore e ore a cercare password dimenticate, ci ritroviamo a cercare parole gentili anche nei confronti di chi riversa su di noi il suo umore malmostoso. Senza dimenticare di indossare sempre il nostro sorriso più candido, quello perfetto, da pubblicità».  

Anna Carol

Easy è il secondo singolo che anticipa il nuovo lavoro discografico di Anna Carol la cui uscita è prevista entro l’anno: un album nel quale i due mondi dell’artista, quello acustico e quello elettronico, convivono e trovano la loro più rappresentativa sintesi espressiva.

Quello di Anna Carol è un mondo musicale complesso e sfaccettato, uno stile difficile da etichettare, poiché sono molteplici gli elementi e le influenze che si mescolano nelle sue canzoni: il soul, il jazz, l’R&B, la canzone pop, il cantautorato italiano.

«Dover categorizzare la mia musica è un limite e forse è proprio la difficoltà di riuscire ad incanalarla in un unico genere che la descrive al meglio. L’R&B, l’elettronica, il cantautorato italiano…la spontaneità e la libertà del jazz e del soul che incontrano la struttura ordinata della canzone pop, che talvolta si perdono per poi rincontrarsi. Il contrasto, la contaminazione mi permettono di cercare e di trovare sempre qualcosa di nuovo»

(Anna Carol)

Quello di Carol è un eclettismo basato sul contrasto come cifra stilistica: a cominciare da quello tra la delicatezza e l’uso limpido e pulito della sua voce che trova un contrappunto nel suono più aggressivo, più profondo e viscerale della parte strumentale. La contaminazione di stili utilizzata come risorsa e stimolo per sentirsi sempre in movimento, un bilico creativo a partire dal quale tutto può succedere. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.