Fake Fest 2023 con Idles, Libertines, Murder Capital e La Femme

Il nuovo boutique festival dedicato alla scena alternativa mondiale che si terrà il 13 e 14 luglio 2023 sulle spiagge di Bellaria Igea Marina, Rimini. 

Pubblicato da

Prima edizione del Fake Fest, il nuovo boutique festival dedicato alla scena alternativa mondiale che si terrà il 13 e 14 luglio 2023 sulle spiagge di Bellaria Igea Marina, Rimini. 

Uniche date italiane per IdlesThe Libertines, The Murder Capital e La Femme, i primi nomi annunciati a cui si aggiungeranno molti altri artisti e dj, per riunire il meglio della scena indipendente che domina il panorama internazionale.

Dopo aver annunciato gli Idles, che suoneranno giovedì 13 luglio 2023 insieme ai Murder Capital, band rivelazione del nuovo post punk internazionale, si aggiungono in line up, venerdì 14 luglio 2023 i Libertines, reduci dal grande successo del tour dello scorso anno per i 20 anni da Up The Bracket, e La Femme, la band francese che fa della sperimentazione tra i generi il suo marchio di fabbrica e che torna in Italia a dieci anni dal primo disco in studio.

IDLES
Nei 5 anni trascorsi dall’uscita di Brutalism, gli Idles hanno collezionato traguardi eccezionali: un album alla numero uno in classifica, molteplici tour sold out e partecipazioni come headliners ai più importanti festival internazionali. Il secondo disco, Joy as an Act of Resistance, ha ulteriormente solidificato il nome della band nella scena musicale inglese e mondiale, spianando la strada per l’enorme successo di Ultra Mono, il loro primo album alla numero 1 nel Regno Unito. Crawler, uscito nel novembre 2021, è riuscito ancora una volta a soddisfare le aspettative dell’intera fanbase internazionale, elevando il sound della band a un nuovo livello attraverso brani più melodici e introspettivi. Durante la loro vertiginosa ascesa, gli Idles sono riusciti a guadagnare un’ampia gamma di fan accaniti a partire dai loro primi successi con il supporto di Steve Lamacq e BBC 6 Music, del circuito indipendente di musica dal vivo e la comunità di AFGang, con i quali hanno successivamente realizzato il film Don’t Go Gentle: A Film About Idles, rilasciato in tutto il mondo e presentato a diversi festival del cinema internazionali.

THE MURDER CAPITAL
I Murder Capital hanno appena rilasciato il loro nuovo brano Only Good Things, una canzone d’amore che fa da anteprima alla nuova musica in arrivo. Il singolo, prodotto da John Congleton, è la prima uscita dopo l’acclamato debutto della band irlandese, When I Have Fears, che ha raggiunto la top 20 nella classifica inglese, la posizione numero #2 in Irlanda, e che è stato incluso nelle classifiche di fine anno di diverse testate internazionali, tra cui il The Guardian. I Murder Capital hanno anche fatto il loro ritorno sul palco quest’anno, esibendosi su palchi importanti come quelli del Primavera Sound, VYV Festival e Solidays, e aprendo i concerti dei Pearl Jam al British Summer Time. Queste performance seguono un tour sold-out in Europa e Inghilterra, che li ha portati a suonare il loro concerto più grande finora durante la data all’Electric Ballroom di Londra. La band suonerà a diversi festival in giro per l’Europa e l’Inghilterra durante l’estate

THE LIBERTINES
I Libertines sono arrivati alla fine degli anni ’90 nell’era post-britpop, introducendo il mondo a una nuova band di Bohemians Londinesi le cui melodie irregolari, tuniche militari rosse, poesia da oppiacei e il motto ‘vivi ora, paga mai’ ha definito la rabbia dei millennials nei primi anni 2000. La band ha le sue origini a Londra nel 1997 dopo l’incontro di Peter Doherty e Carl Barat. L’album di debutto dei Libertines, Up The Bracket arrivò nell’autunno del 2002. Nel 2015 i Libertines firmarono un importante contratto discografico con Virgin/ EMI. Registrarono il loro terzo album in studio con il produttore Jake Gosling in Thailandia. L’album che ne uscì fuori, Anthems For Doomed Youth, entrò nella classifica degli album inglesi alla posizione n.3 e la band girò il mondo suonando dai locali più piccoli a quelli più grandi e sui palchi dei principali festival internazionali. Chiunque non avrebbe scommesso un centesimo sulla durata di questa band, dato il vacillante stile di vita sull’orlo del baratro che i Libertines scelsero di condurre, ma due decenni dopo i nostri eroi Byroniani, sebbene più vecchi e saggi, stanno ancora difendendo il loro posto nel panorama musicale contemporaneo e facendo musica tanto bella quanto quella del loro debutto

LA FEMME
Dopo 12 anni di attività e la pubblicazione dei primi tre album Psycho Tropical Berlin nel 2013, Mystère nel 2016 e nel 2021 Paradigmes, la Femme ha presentato la sua quarta release intitolata Teatro Lúcido.
Quest’ultimo, totalmente in Spagnolo, è un diario di viaggio ispirato da viaggi nei paesi Ispanici (Spagna/Messico). Come in Sacatela, questo disco è un cocktail esplosivo nato da avventure internazionali e affonda la sua ispirazione dalle marce per la Settimana Santa, il pasodoble, il reggaeton e i ritmi brasiliani, la chitarra classica, il ritmo Andaluso, le trombe e la movida degli anni ’80, per un totale di 13 brani.

LA LOCATION DEL FAKE FEST

La location scelta per il festival sulla riviera romagnola è il Beky Bay: un’arena unica nel suo genere, uno spazio di oltre 3500 mq che al tramonto si trasforma in un suggestivo teatro a cielo aperto, con un imponente palco che si affaccia direttamente sul mare, per l’evento alt rock dell’estate italiana. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 16 Febbraio 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)