La Regione Lazio revoca il patrocinio al Roma Pride 2023

Il manifesto "Queeresistenza" del Roma Pride 2023 per l'istituzione regionale laziale promuoverebbe azioni vietate dalla legge italiana.

Pubblicato da

La Regione Lazio ha annunciato oggi, lunedì 5 giugno 2023, la revoca del patrocinio alla manifestazione Roma Pride 2023 a causa delle affermazioni, dei toni e dei propositi contenuti nel manifesto dell’evento intitolato “Queeresistenza“.

Secondo quanto si legge dal sito Adnkronos, per la Regione Lazio le dichiarazioni presenti nel testo violano le condizioni richieste per il patrocinio precedentemente concesso, in quanto mancano di rispetto nei confronti delle sensibilità dei cittadini del Lazio e promuoverebbe azioni vietate dalla legge italiana.

Sulla base di queste considerazione, la regione non vuole associare la propria firma istituzionale al Roma Pride del 10 giugno 2023 e agli eventi che sostengono comportamenti illegali, come per esempio, la cosiddetta “pratica dell’utero in affitto”.

Madrine della manifestazione romana quest’anno saranno Paola & Chiara e Furore, presentato a Sanremo 2023, sarà l’inno della manifestazione di quest’anno.(La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 5 Giugno 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)