MusicCares 2024: Jon Bon Jovi è la persona dell’anno

Il rocker americano è stato nominato “Persona dell’anno” dal MusicCares, premio dato all’artista che più si è contraddistinto in ambito sociale e umanitario.

Venerdì 2 febbraio 2024, al Los Angeles Convention Center si è tenuta una straordinaria cerimonia di premiazione dedicata a uno degli artisti più iconici del mainstream rock: Jon Bon Jovi. Durante la serata di gala organizzata dal MusiCares, l’ente di beneficenza della Recording Academy, il cantante è stato insignito del prestigioso riconoscimento di Persona dell’Anno 2024.

Cos’è il MusicCares

Il MusiCares è noto per onorare artisti che, oltre al loro contributo musicale, si distinguono per il loro impegno sociale e filantropico. Si tratta dunque di un ente di beneficenza della Recording Academy impegnato a fornire programmi di sostegno per la salute e il benessere delle persone nell’industria musicale.

Questi programmi includono sovvenzioni finanziarie, risorse di supporto e assistenza sanitaria, contribuendo in modo significativo a migliorare la vita di coloro che lavorano nel settore musicale.

Persona dell’anno 2024

Jon Bon Jovi, leader della celebre rock band Bon Jovi, è stato premiato dunque non solo per la sua carriera musicale di successo, ma soprattutto per le numerose iniziative benefiche che ha sostenuto nel corso degli anni. La serata è stata condotta con brillantezza da Jim Gaffigan e ha visto la partecipazione di numerose rockstar, tutte desiderose di rendere omaggio al talento e all’impegno di Jon Bon Jovi.

Gli ospiti della serata

Tra gli artisti che si sono esibiti sul palco del gala figurano nomi illustri come Melissa Etheridge, Jason Isbell, Shania Twain, Brandy Clark, Jelly Roll, Goo Goo Dolls, Damiano David dei Måneskin, Marcus King, The War And Treaty e Lainey Wilson.

Lo spettacolo ha attirato anche una folta schiera di personalità di spicco nel mondo della musica e non solo. Tra il pubblico, hanno presenziato figure leggendarie come Paul McCartney, Lenny Kravitz, Kylie Minogue, Nile Rodgers, Linda Perry, Shania Twain, Sammy Hagar, David Foster, Katharine McPhee e Darryl McDaniels.

Oltre alle star musicali, la serata ha visto la partecipazione di eminenti personalità come Gayle King, Rita Wilson, Ted Danson e Mary Steenburger. Durante un’intervista sul red carpet, Jon Bon Jovi ha espresso la sua gratitudine e sorpresa per la presenza di icone come Bruce Springsteen e Paul McCartney. (Aaron Stack)

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti. Grazie.