Dave Matthews Band a Padova (recensione del concerto)

  • 1Minuto
  • 230Parole

dmb-padova.jpg
La Dave Matthews Band ha concluso a Padova il suo tour italiano con un altro spettacolo di ben tre ore. Ed è importato poco a Dave Matthews, Carter Beauford, Stefan Lassard, Tim Reynolds, Boyd Tinslay, Jeff Coffin e Rashawn Ross se più di qualche posto della Kione Arena fosse rimasto vuoto. Quello che importava alla formazione americana era dare vita a una performance degna del proprio nome. E così è stato, con la DMB che ha salutato l’Italia da Padova con un’esibizione coinvolgente, che non ha deluso affatto le aspettative del pubblico. Chi conosce i sette ragazzi, infatti, sa benissimo che sul palco difficilmente tradiscono, perché è il luogo dove hanno saputo costruire il loro sound e dove sono maestri dell’improvvisazione. Un’esibizione in cui nessuno si è risparmiato e dove la band è sembrata divertirsi fin dalle prime battute di Space Between, riuscendo persino ad andare fuori dagli schemi, travolgendo i presenti e trovando a fine concerto l’approvazione e l’entusiasmo di ciascun spettatore. (Alessandro da Rin Betta – 21.10.2015)



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.