Categorie
album 2021 Musica Ultime Notizie

Il ritorno alle radici di Jacopo Ferrazza con il nuovo album Wood Tales

Dodici brani, di cui sette composizioni originali e cinque arrangiamenti, tra canzoni e standard jazz, che spaziano da Fabio Zeppetella (Choro Pra Gianlu) a Enrico Pieranunzi (Les Amants), passando per l’incipitaria Blackbird dei Beatles e la conclusiva A New World, unico brano, nota a margine, frutto di sovraincisioni.

Si chiama Wood Tales il nuovo album per solo contrabbasso di Jacopo Ferrazza.

Interamente registrato lo scorso autunno durante la seconda ondata di Covid, Wood Tales è un progetto che rivela il proprio quid nella ricerca di un’indipendenza sonora e di un’identità ritmica, armonica e melodica, nonché timbrica, unicamente supportata dall’uso della voce e dell’archetto. È un dialogo a due, intimo e riservato, senza filtri o artifici, dove la premeditazione lascia spazio all’intuizione, all’istinto di cercare e scoprire ogni singola nota, sfruttando tutte le venature dello strumento.

Dodici brani, di cui sette composizioni originali e cinque arrangiamenti, tra canzoni e standard jazz, che spaziano da Fabio Zeppetella (Choro Pra Gianlu) a Enrico Pieranunzi (Les Amants),  passando per l’incipitaria Blackbird dei Beatles e la conclusiva A New World, unico brano, nota a margine, frutto di sovraincisioni. E in fede di questo personalissimo “stato dell’arte”, permangono puntuali le influenze di Charlie Haden, Ray Brown, Larry Grenadier, così come i riferimenti a John Patitucci e ad Ares Tavolazzi, non a caso autori delle note di copertina di questo disco. 

Avevo bisogno di tornare alle radici per non perdere il contatto con la terra e con la realtà, incarnata in questo caso dal suono vero, sincero e anche sporco del legno.

Jacopo Ferrazza

Pubblicato il 5 febbraio 2021, Wood Tales risponde, quindi, a un richiamo, a un’esigenza di autenticità, dove quel che conta è anche la consapevolezza dell’imperfezione come valore di unicità. Lo strumento, viene messo completamente a nudo, regalando nuove gamme di colori e sfumature non più così nascoste. Ed è in questa nuova esperienza personale e artistica che il percorso musicale di Jacopo Ferrazza, già al lavoro per un nuovo album in quintetto che vedrà la luce in autunno, segna una nuova tappa fondamentale da cui è impossibile tornare indietro. (La redazione)

Lascia un commento

PAGINA CONTATTI ISCRIZIONE NEWSLETTER DONAZIONE VIA PAYPAL

Pubblicità