Sanremo 2024, ecco come sarà l’ultimo festival di Amadeus

Nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera nel giorno del suo 61° compleanno, Amadeus parla delle sue passioni, del suo lavoro e del prossimo Festival di Sanremo.

Nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera il 4 settembre 2023, Amadeus svela alcuni dettagli della sua vita e della sua carriera, con un’attenzione particolare verso la prossima edizione del Festival di Sanremo e il suo rapporto con la politica.

Il conduttore, che oggi compie 61 anni, si mostra sereno e dice di ispirarsi alla vitalità di Gianni Morandi, anche se ammette di aver rallentato con l’attività fisica.

Nel frattempo però continua a seguire le sue due passioni principali: la musica e i quiz. Non a caso la nuova stagione televisiva in Rai lo vedrà impegnato tutti i giorni con Affari tuoi, tre puntate di Arena Suzuki, dove Amadeus ospiterà artisti di fama internazionale come Simple Minds, Natalie Imbruglia e Kool & the Gang, e naturalmente il Festival di Sanremo.

Riguardo al Festival della Canzone Italiana 2024, il conduttore sottolinea che le proposte si concentrano tra ottobre e novembre 2023, aggiungendo che la selezione è la cosa che più gli piace fare.

Nell’intervista di Renato Franco c’è anche spazio per parlare delle polemiche e controversie dell’edizione precedente di Sanremo e Amadeus, che si appresta a condure per la quinta volta consecutiva il Festival alla stregua di Mike Bongiorno e Pippo Baudo, sottolinea che la kermesse è aperta a chi ha belle canzoni da proporre, senza valutazioni politiche. Inoltre, non si preoccupa degli imprevisti durante la diretta e si concentra sul gradimento del pubblico e sugli ascolti.

«Sono sereno, non ho mai avuto rapporti con la politica, e i miei Sanremo non sono mai stati Sanremo politici. In passato sono stato attaccato da tutti: dalla destra e dalla sinistra, dal centrodestra e dal centrosinistra, quindi vuol dire che sono una persona libera. E penso che sia giusto che la politica non si occupi dai palinsesti».

Amadeus (dal Corriere della Sera)

Insomma, Amadeus si dichiara una persona libera, che non ha mai avuto rapporti con la politica e crede che i palinsesti televisivi dovrebbero restare fuori da ogni logica di partito.

L’intervista mostra un Amadeus deciso a continuare a intrattenere il pubblico italiano con passione ed entusiasmo, ma soprattutto senza pressioni politiche, rivelando infine che il prossimo sarà il suo ultimo Sanremo. (La redazione)

Home » Sanremo » Sanremo 2024, ecco come sarà l’ultimo festival di Amadeus
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti. Grazie.