Medaglia d’Onore a Giovanni Carlo Rossi, il papà di Vasco, internato nel lager nazista di Dortmund

L’artigliere Giovanni Carlo Rossi il 17 settembre 1943 venne catturato e internato nel lager nazista di Dortmund.

  • 1Minuto
  • 182Parole

Dalle pagine del quotidiano La Stampa di oggi, domenica 12 gennaio 2020, apprendiamo che il papà di Vasco Rossi, Giovanni Carlo, deceduto nel 1979 all’età di 56 anni, è stato insignito della Medaglia d’Onore in quanto durante la seconda guerra mondiale, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, fu tra i settecentomila soldati italiani che si opposero al nazismo.

L’artigliere Giovanni Carlo Rossi, che all’epoca aveva 20 anni, venne catturato all’Isola d’Elba il 17 settembre 1943 e internato nel lager nazista di Dortmund da dove fu tra i fortunati a fare ritorno, benché estremamente provato.

A raccontare questa drammatica vicenda e a firmare la domanda d’onorificenza è la moglie Novella Corsi, oggi quasi novantenne, che a proposito di questa storia racconta che suo marito, una volta tornato a Zocca, non ha mai voluto parlare di ciò che aveva passato e subìto.

La domanda è stata accolta e firmata dal Presidente Mattarella lo scorso dicembre 2019. Tra le righe del quotidiano, si legge che probabilmente la consegna della medaglia avverrà il 27 gennaio 2020, giorno della memoria in cui saranno commemorate le vittime dell’Olocausto. (La redazione)

Home » Musica » Medaglia d’Onore a Giovanni Carlo Rossi, il papà di Vasco, internato nel lager nazista di Dortmund

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.