“The Mother Stone”, l’album di debutto di Caleb Landry Jones, è nato dopo l’incontro con Jim Jarmusch

Pubblicato da Sacred Bones e distribuito in Italia da Goodfellas, l’esordio di Caleb si muove tra irreale e reale, tra allucinazioni a occhi aperti e cenni biografici della vita dell’artista, tutto con uno stile elegante e ricco di orchestrazioni pop.

  • 1Minuto
  • 135Parole

The Mother Stone è l’album di debutto di Caleb Landry Jones, uno dei volti più noti del nuovo cinema americano, conosciuto per i suoi ruoli in importanti serie tv e film.

The Mother Stone è nato dopo l’incontro di Caleb Landry Jones con il regista e musicista Jim Jarmusch, con cui aveva collaborato per il film The Dead Don’t Die.

Invece di parlargli [si riferisce a Jarmush, ndr] ho pensato di scrivere una canzone che gli facesse capire chi sono.

Pubblicato da Sacred Bones e distribuito in Italia da Goodfellas, l’esordio di Caleb si muove tra irreale e reale, tra allucinazioni a occhi aperti e cenni biografici della vita dell’artista, tutto con uno stile elegante e ricco di orchestrazioni pop. Buon ascolto. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.