Categorie
Curiosità Musica Streaming Ultime Notizie

La ristampa di “Fundo de Marê Palinha” (1976), l’unico e storico album dei capoverdiani Voz di Sanicolau. Ascoltalo in streaming

Non è dato sapere se il tecnico del suono olandese, Frans Rolland, che nel ’76 supervisionò le registrazioni, sapesse che “Fundo de Marê Palinha” sarebbe passato alla storia per il fatto che Joana do Rosario, voce dei Voz di Sanicolau, era la prima donna capoverdiana ad apparire in un long playing. Ancor prima della talentuosa e celebre Cesária Évora.

Nel 1976 i capoverdiani Voz di Sanicolau si riunirono in un piccolo studio di registrazione a Rotterdam, Olanda, per dare vita a un LP di canzoni coladeira ispirate, appunto, alla musica della loro isola natale, São Nicolau.

L’album venne registrato in pochissimi giorni con le linee melodiche di chitarra elettrica, cavaquinho e tastiere che si unirono al ritmo delle percussioni e alle voci di Joana do Rosario e Tô-Zé.

Il risultato fu uno straordinario spaccato dell’epoca di musica capoverdiana. Un disco suonato magnificamente che, ancora oggi, non perde di attualità e freschezza, nonostante venne fatto tutto velocemente.

Fundo de Marê Palinha, questo è il titolo del lavoro, avrebbe dovuto essere l’inizio di qualcosa di straordinario, ma le necessità economiche di quel periodo costrinsero i membri dei Voz di Sanicolau a tornare ai loro rispettivi lavori quotidiani.

E così con stessa velocità con cui apparirono sulla scena musicale, i Voz di Sanicolau svanirono nel nulla, lasciando questo disco come unica traccia della loro esistenza artistica.

Il 10 luglio scorso però, a distanza di ben 44 anni, l’etichetta indipendente Analog Africa del tedesco-tunisino Samy Ben Redjeb ha deciso di ristampare Fundo de Marê Palinha per la felicità di tanti appassionati di sonorità africane.

Resta solo un dubbio. Al momento non è dato sapere se il tecnico del suono olandese, Frans Rolland, che nel ’76 supervisionò le registrazioni, sapesse che quel disco sarebbe passato alla storia per il fatto che Joana do Rosario, voce dei Voz di Sanicolau, era la prima donna capoverdiana ad apparire in un long playing. Ancor prima della talentuosa e celebre Cesária Évora. (La redazione)

Pubblicità