Life is People: il gradito ritorno di Bill Fay dopo 41 anni

«Life is People» è l’album che segna il ritorno del cantautore britannico Bill Fay dopo oltre 40 anni di assenza dalla scena musicale.

  • 1Minuto
  • 193Parole

A distanza di oltre 40 anni dall’omonimo esordio Bill Fay (1970) e Time Of The Last Persecution (1971), e dopo la pubblicazione nel 2005 del terzo album “perduto” Tomorrow, Tomorrow and Tomorrow a firma Bill Fay Group, il talentuoso e bistrattato cantautore inglese Bill Fay torna con un lavoro nuovo di zecca intitolato Life is People.

Il merito di questo graditissimo ritorno lo si deve al produttore Joshua Henry e all’ingegnere del suono Guy Massey che lo hanno convinto a tornare in studio per registrare le canzoni che ha scritto e custodito in casa in questi 41 anni di assenza nel frattempo che svolgeva i lavori più disparati.

Partecipano a quest’ultima fatica Matt Deighton, Mikey Rowe, Matt Armstrong, Ray Russell, Alan Rushton e alcuni componenti della London Community Gospel Choir mentre Bill Fay canta e suona il pianoforte meravigliosamente.

Un album di canzoni agrodolci rilasciato dalla Dead Oceans che vede, tra l’altro, anche la “mano” di Jeff Tweedy dei Wilco che canta con Bill in This World. Da brividi infine la cover di Jesus, Etc. Per la serie: non è mai troppo tardi. Bentornato, Bill! (Luca D’Ambrosio)

ACQUISTA IL DISCO

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.