Categorie
Musica Ultime Notizie

A dicembre il disco postumo di Robert Fisher (Willard Grant Conspiracy)

Robert Fisher (Willard Grant Conspiracy)
A dicembre prossimo sarà pubblicato da Loose Music Untethered, l’ultimo album dei Willard Grant Conspiracy di Robert Fisher, scomparso per un cancro il 12 febbraio 2017 all’età di 59 anni.

Le registrazioni sono state fatte prima della sua morte, ma i nastri sono stati recuperati solo di recente e riportati in vita grazie alla cura e all’attenzione del suo amico e compagno di avventura di vecchia data, David Michael Curry.

«Incubate Festival a Tilburg, in Olanda, è stato il nostro ultimo spettacolo nel 2016. Quando siamo tornati a casa, Robert ha fatto un check-up perché ha detto di provare qualcosa di insolito. A un mese o due dalla fine di quel tour gli è stato diagnostico il cancro. Poco dopo ha scritto la canzone “Untethered”.» (David Michael Curry)

Il promotore di quest’ultimo capitolo del del mai dimenticato Robert Fisher e dei suoi Willard Grant Conspiracy è David Michael Curry che ha prodotto, registrato e missato Untethered al Fort Summer di Somerville (Massachusetts).

Lavoro che, oltre a Curry, vede il contributo di tanti amici e compagni di viaggio del grande Robert Fisher che ci piace citare tutti: Jonah Sacks, Pete Sutton, Sean O’Brien, Erik van Loo, Erich Groat, Pete Weiss, Michael Tarbox, Jonathan Ulman, Steve Wynn, Jason Victor, Aaron Charlwood, Chris Brokaw, Drew O’Doherty. (La redazione)

Pubblicità