Todays Festival 2023 con Sleaford Mods, Wilco, Verdena, Anna Calvi e tanti altri

Dal 25 al 27 agosto 2023 torna il festival di musica alternativa e indipendente di Torino

Pubblicato da

Dal 25 al 27 agosto 2023 torna il Todays, festival torinese che per questa nona edizione ospita 121 artisti nazionali e internazionali, tra cui 12 band, provenienti da 29 diversi Paesi nel mondo.

Oltre 30 ore di musica, arte, incontri, produzioni esclusive, anteprime, performance, eventi formativi e d’incontro con il meglio della scena musicale contemporanea.

Capisaldi del festival, anche quest’anno sono la ricerca imparziale degli opposti e la creazione di nuovi equilibri; l’anticipazione di idee e trend e la commistione di generi diversi; l’incrocio di attitudini, emozioni, suoni che intrecciano presentepassato e futuro della musica; la compresenza sul palco di grandissimi nomi affermati della scena internazionale e nuove eccellenze emergenti; la tensione a rendere centrali musiche e luoghi di confine.

TOdays, inoltre, è la prima rassegna musicale italiana a offrire pari rappresentatività ad artiste donne e ad artisti uomini allestendo un cartellone equilibrato che supera ogni disparità di genere.

Attraverso la musica, linguaggio universale più immediato e vicino alle nuove generazioni, il Festival è capace di coinvolgere giovani e giovanissimi che ogni anno, a fine agosto, raggiungono Torino da tutta Europa.

Wilco, Sleaford Mods, Anna Calvi e Verdena sono soltanto alcuni dei tanti artisti partecipanti all’edizione 2023 del Todays Festival. (La redazione)

CONCERTI A TORINO

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 28 Marzo 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)