Categorie
Musica

10 anni di Record Store Day: il vinile fa bene alla musica.

record-store-day-2017.jpg
Sabato 22 aprile torna il Record Store Day, iniziativa nata negli Stati Uniti e ormai diffusasi anche in Europa, che celebra i negozi indipendenti di musica con la distribuzione di ristampe ed edizioni speciali.

La crescente attenzione verso quest’iniziativa, giunta alla sua decima edizione, sposa il trend positivo che riguarda il mercato del vinile da qualche anno a livello internazionale e locale. Trend confermato dai dati sul mercato discografico nel 2016 di Deloitte per FIMI, secondo cui il vinile raggiunge i quasi 10 milioni di ricavi in Italia, segnando una crescita del +52% e detiene una quota di mercato del 6% (da 3 a 6% negli ultimi 3 anni).

In un mercato sempre più digitale, in cui i servizi di streaming audio giocano senz’altro un ruolo fondamentale come fonte di scoperta ed esplorazione di nuova musica, emergono anche aspetti di complementarietà che collegano la sempre maggiore possibilità di accesso legale ai contenuti musicale, a una rinnovata scoperta dell’acquisto e del valore legato al possesso di un oggetto fisico e ancora affascinante come il vinile. Insomma, questi sono alcuni dei dati rilasciati oggi 21 aprile dalla Federazione Industria Musicale italiana.

Torniamo invece al Record Store Day 2017 e andiamo a vedere cosa succederà in Italia secondo quanto pubblicato sul sito ufficiale.

Accanto alle anteprime dell’industria discografica italiana, quasi quattrocento i titoli esclusivi in arrivo sabato tra novità e ristampe, sono numerose anche le altre iniziative per celebrare la festa dedicata ai negozi di dischi indipendenti. Luoghi importanti per la sopravvivenza e la diffusione di una certa cultura musicale che, ci auguriamo, possano trovare il sostegno degli appassionati attraverso l’acquisto di dischi fisici, a meno che non si voglia investire il proprio tempo e il proprio denaro, per esempio, in un casinò online ascoltando musica gratis in streaming.

Ecco il programma di alcuni negozi italiani nel giorno del Record Store Day 2017.

A Milano da Reverend Shop, nei locali di Santeria Social Club, la giornata prevede la presentazione del libro ufficiale del Record Store Day, “Soul Funky Passion”, con l’autore Marco Cavenaghi incalzato sulle rarità discografiche da Chiara Galeazzi e Andrea Testa di Black Sugar, anticipato dalla musica di Radio Raheem e dal live dei Perturbazione, che presentano il vinile dell’album In Circolo, disponibile per la prima volta.

Eclettico come ogni anno il programma di Psycho, dall’hip hop di Esa & Diamante al brit-pop di The Brightest Room, dal rock dei Muturett a quello psych del trio Huge Molasses Tank Explodes, il rock’n’roll dei Boogie Spiders, il cantautorato di Riccardo Bellini e il jazz contaminato di Roberto Zanisi. Più orientate al clubbing sono invece ‘Vinyl journey to the Soul City’ di Backflip Records, con un dj set dei Natural Two dai ritmi soulful house, anteprima della one-night del 29 aprile al The Basement con il dj di Chicago Vick Lavender, e il set proto-house-deep di Robotalco e funk dei Mokambo Brothers da Vinylbrokers.

In quel di Gallarate, nella roccaforte di Carù, si festeggia con il folk d’autore di Tim Grimm & Family Band, Charlie Cinelli, Daniele Tenca (Badlands), Andrea Parodi, la rivelazione soul Gary Hudson, il country blues di Jimmy Ragazzon dei Mandolin Brothers, il jazz del Tommaso Caccia Trio e il blues degli Hot Coals. Il punk arriva da Altà Fedeltà a Como con Guido Sassola/Zazzo, il cantante dei Negazione, per presentare il boxset con tutti gli album in vinile della storica band torinese. Settecento copie in esclusiva per il negozio comasco, da poco inserito tra i 50 migliori al mondo per rarità discografiche e prime stampe. Vinyl Haus di Vimercate presenta un dj set funk e boom bap di Dj Mate, con un corollario alcolico come la birra Road Crew dei Motorhead, un Tattoo corner con Maurizio What e un’Opera Collettiva a cura di Alexandra.

A Roma, Hellnation festeggia il ventennale con un festival di due giorni, tra concerti al 360 Gradi (il 21) e al CSOA La Strada (il 22), mentre in negozio arrivano le prime copie dei libri ‘Come Rondini In Gabbia’ di Enrico Zanza e Federica Rude e ‘Italia Skins’ di Flavio Frezza insieme a nuovi dischi degli Shots In The Dark, Dalton, Tacita e Rebelde/Gradinata Nord. I due negozi di Radiation Records presentano copie limitate di ‘I Can Only Give You Everything’, un picture disc esclusivo degli MC5, mentre Discoteca Laziale anticipa al 21 la festa con un’offerta imperdibile sui giradischi Teac e una consolle aperta al pubblico anche per il sabato.

La nuova Lester Music Area, nella sede dell’omonimo magazine, animerà invece la giornata sin dal pomeriggio con un’anteprima live di Lambiase, cantautore in bilico tra psichedelia e post-rock in uscita con ‘Radical Shit’, che presenterà poi la sera al Wishlist di San Lorenzo, seguito dal live di Giulia Villari, talentuosa cantante con un debutto alle spalle prodotto da Rob Ellis e adesso nei negozi con il nuovo Real.

Come ogni anno, la giornata di Semm a Bologna sarà ricchissima: dalla musica dei dj-set di Marco Manetti (Manetti Bros), Laura Gramuglia (Radio Capital), Jonathan Clancy (His Clancyness, Maple Death Records), Lorenzo Montanà, Pasquale Pezzillo (JoyCut), Cabras, Cecilia Pedroni, Dj Nero, Alberto Ronchi, Girlfriends In A Coma, Gianmarco Silvi (Semm) all’inaugurazione delle mostra Best Art Vinyl, con gli artwork più belli selezionati tra i migliori dell’anno appena concluso, fino all’inizativa charity dei volontari e ricercatori dell’Airc!, presenti in negozio con una shopper esclusiva in edizione limitata. In vetrina la postazione mobile di Radio Città del Capo seguirà in diretta tutta la giornata e Laura Gramuglia informerà gli ascoltatori di Radio Capital.

A Palermo da Rizzo Manufacture Studio si ripropone ‘Support Your Local Scene’ ovvero la fiera espositiva delle label italiane indipendenti con il concerto di Furious George per il nuovo album ‘Sono-Mama’ e quello degli Avanscoperta Russa con il blues ancestrale del nuovo EP ‘La Mia Città Ora Brucia’. Inoltre saranno disponibili vinili e cd autografati dell’ultimo album dei Baustelle e le t-shirt del loro singolo ‘Lily Marlene’ realizzate dall’artista Adalberto Abbate.

Poi tutti al Rocket Bar con il dj set dei Sound Butik, il live di N’Hash con i brani del nuovo album ‘Birthday Attack’, i Kali Yuga e il dj set di Mauro XXX. Suggestioni psichedeliche folk invece da Bolazzi già dal pomeriggio con i dischi della cult label inglese Fruits de Mer e alcune tra le più importanti label indipendenti, per proseguire con il live esclusivo di Flavio Giurato, in uscita con la ristampa di uno dei suoi album più celebri, Il Tuffatore (Warner) e Serena Ganci, dotata cantautrice in equilibrio tra pop, folk e jazz, già parte del duo art-rock Iotatola e di recente impegnata sul palco e in studio per le musiche dell’ultimo spettacolo della regista e attrice Emma Dante. Da Modwear Records, tra gli ultimi negozi nati in città e riferimento degli appassionati di cultura musicale british e abbigliamento mod, ci sarà il dj set di Gianluca Biondo.

Da Disconutshot a Lecce si parla dei Sound di Adrian Borland con il libro ‘Meaning Of A Distant Victory’ di Giuseppe Basile e Marcello Nitti, con l’introduzione di Daniele De Luca, poi il tagliente punk rock degli Alieni con il live di ‘Brucia La Città‘ e una selezione di dj set funk, disco, afro, house e balearic sound. Rubber Soul di Torino presenta ‘Flashback Sofà‘ di Lele Roma, ‘Una Storia A 33 Giri’, racconto di un supporto sonoro in vinile a 78-33-45-16 giri, invece da Gravity Records in collaborazione con Clubber Confession e Rush Club i dj set di Daniele Fasano e Sara Bessolo aka Sahara.

A Firenze, da Danex Records propone il Rarities Vinyl Set con Manu Archeo (Archeo Recordings), Luca Effe (Sunset Vibes) e il collezionista Guido Caselli, in diretta streaming su Radio Volume, la streaming radio del museo/libreria/caffè Volume di Piazza Santo Spirito, mentre da Sanantonio42 a Pisa la giornata sarà scandita dal groove funk dei Piaggio Soul Combination, ospiti del negozio per suonare il nuovo album ‘Italian Boogaloo’.

A Parma e Cremona, l’Associazione Culturale Vinylistic presenta un intero weekend con dj set, mostre-mercato e iniziative sparse per le due città, con la base operativa nello storico negozio di Parma Music Mille. Tra i dj’s impegnati Robert Passera, Emilio Palanti, Carlo Maffini e Davide Monteverdi, su Vinylistic.it le info su tutte le iniziative.

Le Disque Record Store di Verona ospita il dj set di Luciano Ermondi dei Tempelhof, mentre Disclan di Salerno il live dei Vico Masuccio con il nuovo album Ogni bene rint a ogni vico e l’ottimo folk-rock degli Sky of Birds, con echi dei Wilco, Mark lanegan, Neil Young. E ancora, da Disco Club a Genova una mostra delle miniature delle copertine di dischi, realizzate da Fausto Meirana e poi i live degli Anaïs e Snake Oil Ltd., Wanted Records di Bari presenta il libro ‘Bassa Fedeltà‘ di Giovanni Verini, un racconto di quindici anni di aneddoti del suo negozio, Jungle Records a Conegliano Veneto prosegue la sua attività anche nei padiglioni della Fiera di Godega S. Urbano in collaborazione con l’Associazione Culturale Fluxus, il blues degli Angy Gentlemen risuonerà da Music Store a San Marino, i clienti della Vinileria di Latina potranno fare un breve dj set con la consolle disponibile in negozio.

Radio Capital inoltre, radio ufficiale del Record Store Day in Italia, nella giornata di sabato 22 aprile dedicherà l’intera programmazione all’iniziativa, con Camilla Fraschini (Capital Weekend), Luca Bottura ed Enrico Bertolino (42) live da Radio City Milano, Doris Zaccone (Capital in the Walkman), lo speciale tributo a Prince di Massimo Oldani e Luca De Gennaro (Black or White) live da Radio City Milano, Fabio Arboit (Back and Forth) e Irene Noli e Gianni Faluomo (I Love Record Store Day).



Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Pubblicità