Gli Anaïs omaggiano con un album la poetessa Emily Dickinson

L’album, pubblicato il 7 dicembre 2020 dall’etichetta 1Q84 Tapes e in digitale il 12 febbraio 2021 da Viceversa Records, si intitola Emily Dickinson (because I could not stop for death).

  • 1Minuto
  • 160Parole

A più di un secolo dalla scomparsa di Emily Dickinson (1830-1886), la modernità della sua opera poetica incentrata sulla natura, l’amore e la morte, il linguaggio semplice e brillante, la sua stessa vita rendono il suo messaggio più moderno che mai.

Gli Anaïs hanno tradotto in musica minimale, sensuale e con un piglio rock mai invasivo, i ritmi salmodianti, le rime sbilenche e le ardite metafore che racchiudono il viatico esistenziale della poetessa americana.

L’album, pubblicato il 7 dicembre 2020 dall’etichetta 1Q84 Tapes e in digitale il 12 febbraio 2021 da Viceversa Records, si intitola Emily Dickinson (because I could not stop for death).

Un disco semplice, come sanno esserlo le cose belle, educato nell’approccio all’opera e ai numerosi cultori della Dickinson, realizzato con i ritmi e l’atteggiamento “low fi” che ben rappresentano la vita della poetessa e il periodo che stiamo vivendo.

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.