«Ferite, feritoie e fermate intermedie», il viaggio artistico di Paolo Capodacqua

Uno spettacolo di Paolo Capodacqua che, nelle tante “fermate intermedie” e con la complicità di tanti amici, racconta un viaggio di oltre 30 anni all’insegna di musica, cultura e arte.

  • 1Minuto
  • 196Parole

Ferite, feritoie e fermate intermedie è uno spettacolo speciale che racconta un grande viaggio di oltre 30 anni coinvolgendo, nelle tante «fermate intermedie» in giro per l’Italia e non solo, tanti amici musicisti, giornalisti, del mondo dell’arte, della cultura e della società civile.

Non manca, attraverso la rievocazione di canzoni, racconti e aneddoti, colui che è stato più vicino a Paolo Capodacqua in questo viaggio emozionante, ovvero l’indimenticabile Claudio Lolli.

Le canzoni dell’album Ferite&Feritoie, entusiasmante e apprezzatissimo ritorno in proprio alla canzone d’autore da parte di Paolo Capodacqua, sono il nucleo nevralgico e imprescindibile di questo spettacolo. 

Come testimonia in modo inequivocabile, nel mezzo di questo video, un grande divulgatore di musica di qualità: Paolo Lucà del mitico Folk Club di Torino.

Il video che segue – ennesima opera d’arte di un maestro quale è Enzo De Giorgi – racconta e propone il nuovo progetto musical-teatrale di Paolo Capodacqua, attraverso la musica, le immagini e le parole stesse del suo protagonista. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.