Springtime. L’album di debutto del trio noise rock.

La superband composta da Gareth Liddiard (the Drones/Tropical Fuck Storm), Jim White (Dirty Three) e Chris Abrahams (The Necks) il 5 novembre 2021 ha dato alle stampe per Joyful Noise Recordings l’omonimo disco d’esordio.

  • 2Minuti
  • 202Parole

Gli Springtime sono la sorpresa del 2021 per gli amanti di indie e noise rock, con membri di band australiane come Tropical Fuck Storm, Dirty Three e The Necks.

La superband composta da Gareth Liddiard (the Drones/Tropical Fuck Storm), Jim White (Dirty Three) e Chris Abrahams (The Necks) il 5 novembre 2021 ha dato alle stampe per Joyful Noise Recordings l’omonimo disco d’esordio.

I sette brani dell’album di debutto degli Springtime denotano una chimica unica tra i suoi membri, un disco che sembra registrato da una band che si conosce e suona insieme da una vita.

Si va dalle magnifiche Jeanie in a Bottle e The Viaduct Love Suicide, vere e proprie poesie ispirate a reali fatti di cronaca scritte in giovane età dal nonno irlandese di Gareth Liddiard, alle improvvisazioni noise rock di The Island, passando per il classico e intramontabile She Moved Through The Fair, fino alla conclusiva The Killing of the Village Idiot, ferocia critica alle forze armate australiane e a un recente fatto di cronaca che le ha viste coinvolte.

Nel disco c’è spazio anche per la cover di West Palm Beach di Bonnie Prince Billy, che molto probabilmente apprezzerà anche lo stesso autore. (La redazione)

Lascia un commento