Articolo

Mosca, attacco terroristico in una sala concerto. Video

Attacco terroristico a Mosca in una sala da concerto con oltre 60 morti e 145 feriti. Gli assalitori dovrebbero essere quattro-cinque. L'edificio attualmente è in fiamme.

Pubblicato da

Una sparatoria ha scosso la sala da concerto Crocus City Hall a Mosca, lasciando dietro di sé un bilancio, tutto ancora da accertare e che tende ad aumentare, di oltre 60 morti e 145 feriti, secondo quanto diffuso da diversi media russi e italiani. Gli assalitori dovrebbero essere quattro-cinque. Attualmente l’edificio è in fiamme.

Evacuazione e operazioni di salvataggio in corso

I vigili del fuoco hanno evacuato quasi 100 persone dall’edificio, mentre le operazioni di salvataggio sono ancora in corso per quanti sono rimasti sul tetto dell’edificio. Il ministero delle Emergenze russo ha aggiunto che il tetto dell’edificio, attualmente in fiamme, rischia di crollare.

Sparatoria nella sala concerto

La sparatoria da parte degli attentatori è avvenuta nella sala concerto dove era in programma il concerto dei Picnic, rock band molto famosa in Russia.

Descrizione dell’attacco

Il procuratore generale russo ha dichiarato che individui non identificati in mimetica hanno fatto irruzione nella sala e hanno iniziato a sparare prima dell’inizio del concerto. Per Ria Novosti, almeno tre persone in mimetica hanno aperto il fuoco. Un video pubblicato da Novaya Gazeta Europa mostra quattro assalitori avanzare e sparare su alcune persone che cercano di ripararsi in un angolo poco fuori dall’ingresso. Al momento si parla anche di cinque terroristi, ma le informazioni sono ancora imprecise.

Interventi delle forze di sicurezza

Le squadre speciali di reazione rapida russe (Sobr) e le Unità speciali mobili della polizia (Omon) di Mosca sono state allertate e inviate sul posto, come riferito dai servizi operativi alla Tass.

Reazioni internazionali

Il ministero degli Esteri russo ha definito l’attacco “un sanguinoso attacco terroristico”. “L’intera comunità internazionale deve condannare l’attacco terroristico”, ha affermato il ministero degli Esteri russo, citato da Ria Novosti.

Il portavoce dell’intelligence militare ucraina, Andriy Yusov, ha dichiarato che l’attacco è “una provocazione deliberata da parte del regime di Putin”. Tuttavia, il portavoce del consiglio per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, John Kirby, ha affermato che “non c’è alcun segno al momento del coinvolgimento dell’Ucraina o di ucraini nella sparatoria a Mosca”.

Reazioni e solidarietà internazionale

La Casa Bianca ha definito “orribile” quanto accaduto e ha raccomandato agli americani a Mosca di restare dove sono. Il vicepremier e ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani, ha espresso la sua condanna verso ogni forma di terrorismo e la sua vicinanza alle famiglie delle vittime.

Queste sono le prime notizie sul tragico evento che ha scosso Mosca, e le indagini sono ancora in corso per determinare le cause e i responsabili dell’attacco. (La redazione)

Link video

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 22 Marzo 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)