Articolo

Oaktree diventa il nuovo proprietario dell’Inter: strategie per il futuro

Oaktree Capital Management acquisisce l'Inter: la famiglia Zhang cede il club ai californiani. Strategia orientata a crescita e successo, garantendo stabilità finanziaria e operativa a lungo termine.

Pubblicato da

Il fondo californiano Oaktree Capital Management è ufficialmente il nuovo proprietario dell’Inter, subentrando alla famiglia Zhang. L’annuncio arriva direttamente da una nota ufficiale del fondo con sede a Los Angeles, che specifica che dal 22 maggio 2024 i fondi gestiti da Oaktree sono i proprietari di FC Internazionale Milano.

L’acquisizione e il prestito non rimborsato

Il passaggio di proprietà è avvenuto a seguito del mancato rimborso di un prestito triennale concesso da Oaktree alle holding dell’Inter. Scaduto il 21 maggio 2024, il prestito aveva un saldo complessivo di circa 395 milioni di euro. Nel maggio 2021, Oaktree aveva fornito le risorse necessarie per stabilizzare la situazione finanziaria del club, permettendo all’Inter di continuare le sue operazioni e garantendo il pagamento di giocatori e dipendenti.

Successi recenti dell’Inter

Durante il periodo di finanziamento da parte di Oaktree, l’Inter ha collezionato numerosi trofei: ha vinto la sua ottava e nona Coppa Italia, la sesta, settima e ottava Supercoppa, il 20° scudetto e la storica seconda stella. Inoltre, ha raggiunto la finale di UEFA Champions League per la prima volta dal 2010.

Obiettivi per il futuro

Oaktree ha dichiarato di essere dedicata a conseguire il miglior risultato per la prosperità a lungo termine dell’Inter, con un focus iniziale sulla stabilità operativa e finanziaria del club. Il fondo intende agire in continuità con la storia e i valori dell’Inter, lavorando a stretto contatto con l’attuale team di gestione, partner, lega e organi di governo dello sport per garantire il successo del club dentro e fuori dal campo.

Dichiarazioni di Alejandro Cano

Alejandro Cano, Managing Director e Co-Head Europa per la strategia Global Opportunities di Oaktree, ha sottolineato l’importanza della responsabilità nei confronti della comunità e dell’eredità storica dell’Inter. Cano ha dichiarato che l’obiettivo iniziale è la stabilità operativa e finanziaria del club, con la volontà di lavorare con il gruppo dirigente per garantire una leadership forte e continuare il percorso di crescita e successo di lungo periodo.

Una transizione ordinata

Oaktree ha assicurato che saranno in contatto con i principali stakeholder del club nelle prossime settimane per garantire una transizione ordinata e senza ostacoli. Oaktree, asset manager globale leader specializzato in investimenti alternativi, ha un patrimonio in gestione di 192 miliardi di dollari e segue un approccio orientato al valore e al controllo del rischio, investendo in credito, private equity, beni immobiliari e azioni.

Con questa acquisizione, Oaktree si impegna a portare l’Inter verso un futuro di stabilità e successi, mantenendo salda la connessione con la comunità e i tifosi. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 22 Maggio 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)